mercoledì 21 febbraio 2018

Ozana Nikolic

Ozana Nikolic
(6 Novembre 1993)
Se credete alle favole,se pensate che con spirito di sacrificio e costante impegno si possano ottenere risultati insperati siete capitati nella pagina perfetta per voi.
Con molto piacere ospito oggi la splendida Ozana.
Sono stato molto colpito da lei,dal suo desiderio di mettersi in gioco con me e dal suo entusiasmo nel raccontarsi.
E' una persona particolarmente sensibile ed emotiva,questo l'ho capito subito.
Appunto parlando di emozioni,spero di essere riuscito a portare qui il gran cuore e la gioia che trasmette la bella Ozana.
Buona lettura.

Ciao campionessa,come tutti oramai sanno,è consuetudine aprire le mie interviste chiedendo come si inizia a giocare a pallavolo.
A te come è successo?
"Quando avevo 12 anni i miei genitori mi hanno mandata in un camp di questo sport.
Ti confesso che mi ci hanno quasi costretta e che all'inizio non provavo grande interesse.
Però il mio amore per il volley è cresciuto rapidamente e con esso anche il mio entusiasmo."
Singolare come esordio,anche in considerazione che poi hai giocato moltissimo.
A questo proposito ti chiedo di dirmi quali sono i clubs che hanno avuto la fortuna di averti nel loro roster.
"Ho giocato per 4 anni consecutivi all'Università di Winnipeg in Canada."

Come vedete da questo articolo di giornale Ozana è riuscita anche a suscitare l'interesse dei media locali.
Ma sul più bello cosa ti è successo?
"A metà della mia ultima stagione a Winnipeg ho subito un grave infortunio al ginocchio ed indossando un tutore sono riuscita a portare a termine il campionato.
Successivamente ho avuto un delicato intervento chirurgico e ho pensato fosse il caso di ritirarsi e di smettere di giocare a pallavolo."

"Sono stata ferma molto e un anno più tardi sono stata contattata dall'allenatore del VC Tirol con la proposta di andare a giocare da loro in Austria.
Dopo qualche attenta riflessione ho deciso di accettare e ho ripreso in mano la mia carriera di atleta."
In quale ruolo giochi e quali sono le tue principali doti tecniche?
"Sono un opposto.
Tecnicamente devo dire che sono brava nel saper cogliere diverse angolazioni nel colpire palla e avversarie,ho un buon salto e un buon muro.
Ma a parte questo ti dico che sono una persona che non si arrende mai,sono ambiziosa e competitiva(odio perdere).
Amo l'etica del lavoro e mi impegno quotidianamente per migliorarmi più che posso."

Bellissime parole!
Io ti ho contattata e ti ho voluta qui proprio perchè oltre ai tuoi eccellenti fondamentali nel gioco tu hai grinta e carattere come poche altre ragazze.
Ti faccio i miei complimenti per tutto questo.
"Vedi,devi sapere che durante i miei anni trascorsi a giocare nel college in Canada ho imparato cosa significa essere un'atleta laboriosa e forte.
Mi sono anche resa conto che il successo arrivava solamente a quelle persone che si allenavano in continuazione.
Passare ore in palestra e ascoltare i suggerimenti degli allenatori è fondamentale!"

Come ho mostrato prima hai raggiunto un certo livello di popolarità in terra canadese,questo tuo essere ricercata era dovuto a qualcosa in particolare?
"Ma magari è perchè sono stata premiata spesso come giocatrice.
Ad esempio nel mio primo anno ho vinto l'award come Canadian Rookie of the Year,oppure perchè per 3 stagioni di fila sono stata alla Canwest Second All-Star Team,la selezione delle migliori atlete dei nostri college.
La mia esperienza in Canada è stata complessivamente fantastica ed ho iimparato davvero tanto su come essere un individuo forte e disciplinato fuori e dentro al campo di gioco."

Obiettivi stagionali da raggiungere?
"Proseguire con la giusta etica del lavoro.
Devi sapere che nel corso del campionato ogni mia compagna di squadra è migliorata e cambiata drasticamente.
Sin dal primo giorno ognuna di noi ha fatto di tutto per crescere come atleta e questa per me è la principale soddisfazione."
Sei fantastica,mi piaci tanto tanto!!!
Oltre che forte e secondo me adatta a campionati di alto profilo(lo scrivo con il massimo rispetto per gli amici del VC Tirol),sei anche una ragazza molto attraente.
Mi incuriosisci e mi piacerebbe sapere come sei caratterialmente,me lo dici?
"Sono sicuramente molto passionale e sono anche emotiva.
Se quando gioco mantengo altissima la concentrazione nella vita di ogni giorno amo ridere e scherzare..."


"Sono estroversa di carattere e amo le cose semplici come può essere uscire e prendere un caffè con altre persone.
Sono la più grande di 6 ragazze e amo passare la maggior parte del mio tempo con loro.
Come hobbies ho il jogging,la danza,la lettura e i films....
Adoro mangiare."
Adori anche cucinare mi sa,ieri ti ho vista su Instagram mentre preparavi delle meravigliose lasagne.
Hai doti infinite tu....

"Puoi aggiungere che mi piace ridere e che lo faccio praticamente sempre??"
Fatto!
Siamo quasi in conclusione,quali sono i tuoi progetti per il tuo futuro??
"Avendo conseguito la laurea quando ero in Canada vorrei poterla utilizzare ed entrare nel mondo del lavoro.
Mi piacerebbe anche avere una famiglia tutta mia e siccome adoro i bambini vorrei essere madre un giorno.
Per quanto riguarda la pallavolo spero di poter continuare a dare il mio contributo nelle squadre in cui giocherò.
Vorrei provare le mie capacità e girare altre nazioni in Europa.

Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Ozana Nikolic.
Ozana!!!!!!!!!!!!!
SEMPLICEMENTE GRAZIE PER TUTTO!
Per le tue parole,per le tue emozioni.
Per avermi coinvolto e per avere fatto provare anche a me le belle sensazioni che ti porti dento.
Sei una ragazza fantastica e sappi che da oggi sono tuo tifosissimo!
Sono certo che avrai tante soddisfazioni e grandi successi,voglio essere qui a raccontarli per primo mia nuova cara amica.