giovedì 17 ottobre 2013

Greta Pinggera

Greta Pinggera(Silandro,17 Gennaio 1995)

Professione:slittinista su pista naturale e studentessa alla scuola sportiva di Malles;
dal 2012 nella squadra nazionale A;
Palmares:Terza in coppa Europa 2009/2010 e 2010/2011
Prima in coppa Europa 2011/2012
Seconda ai campionati Mondiali juniores 2011/2012
Terza in coppa del Mondo 2012/2013
Terza ai campionati Mondiali 2012/2013
Quarta ai campionati Mondiali 2012/2013
Campionessa d'Italia in carica.
Può bastare?????



La bella e brava Greta è qui con noi,grazie alla sua cortesia e alla sua disponibilità abbiamo potuto raccogliere alcune sue dichiarazioni,ve le riportiamo in ESCLUSIVA MONDIALE:
"Ciao a tutti,prima di tutto vi voglio parlare di come ho scoperto il mio sport,lo slittino su pista naturale.
La mia è una famiglia di sportivi:papà maestro di sci e allenatore,i miei fratelli sciavano e anche io li seguivo.Ho addirittura fatto gare ma senza mai però raggiungere risultati importanti e comunque come ambiente quello dello sci non mi ha mai entusiasmata.
Nella mia infanzia ho provato tutti gli sports,dal badmington alla ginnastica artistica,finchè non ho scoperto sulla pista del mio paese lo slittino."

"Da subito mi è piaciuto,ho imparato in fretta e a ogni discesa diventavo sempre più brava.Dopo alcuni risultati nelle categorie giovanili sono entrata nella squadra regionale dell'Alto Adige.I miei risultati sono andati in crescendo.....:medaglia di bronzo in coppa Europa nella stagione 2009/2010 e 2010/2011,poi finalmente nella stagione successiva ho conquistato l'oro!!!!Proprio nello stesso inverno mi sono laureata vice campionessa del Mondo juniores e mi è stato proposto l'ingresso nella Squadra Nazionale A."
"A 17 ero evidentemente la più giovane del team......"
"....e la mia avventura in Nazionale è partita senza grandi aspettative per la stagione 2012/2013...."
"....Invece ho dovuto ricredermi,il mio esordio è andato meglio del previsto:terzo posto in coppa del Mondo alla prima gara dietro alla russa Lawrienteva giunta prima e alla mia compagna di squadra Evelin Lanthaler.
Dopo questo grande risultato ne sono arrivati di seguito altri:terzo posto ai campionati Europei in Russia,quarta ai Mondiali e infine il titolo di Campionessa d'Italia."
"Lo slittino su pista naturale non è una disciplina olimpica e per questo la gente pensa sia più facile e meno impegnativa,ma...non è così!!!!!Bisogna sempre lavorare duro per ottenere dei successi,io personalmente frequento la scuola per sportivi di Malles e mi alleno 5 giorni alla settimana coi miei compagni sciatori e nei weekend con la squadra di slittino.
Se tra un allenamento e l'altro trovo del tempo libero mi piace passarlo in giro con gli amici,ma è sempre difficile ritaglirsi degli spazi tra lo studio e gli impegni sportivi,specialmente quest'anno che dovrò affrontare gli esami di maturità....."

"Più di qualcuno mia ha chiesto di lasciare lo slittino naturale per quello artificiale,viste anche le mie buone possibilità di riuscita dovute in parte alla mia altezza...174 cm...Dicono che potrei entrare facilmente in un gruppo sportivo e guadagnare soldi...A 14 anni hanno insistito  nel farmi provare ad andare su pista artificiale,ma questa esperienza è durata solo 6 mesi,dopo i quali sono ritornata alla mia disciplina originaria.
E non capisoc come mai non venga dato risalto allo slittino su pista naturale,è molto più dinamico e d'azione,per me è lo sport più bello del mondo!!!!!
Pensando al futuro,il mio sogno è quello di diventare Campionessa sia di coppa del Mondo che dei Mondiali,ma un altro che prima o poi spero si avveri è quello di partecipare ai Giochi Olimpici!
Un sogno al quale noi atleti di slittino naturale non rinunceremo mai!!!!"
Info Web vi ha presentato Greta Pinggera!!!!!!!
Nel salutare la nostra amica Campionessa cogliamo l'occasione per estendere i ringraziamenti agli autori di questi pregevoli scatti,tra cui"Foto di Sobe".






Nessun commento: