sabato 19 dicembre 2015

Nuria Lopes Da Silva

Nuria Lopes Da Silva
(Lisbona,26 Dicembre 1991)
Di Nuria ci piace l'intraprendenza e la grinta che mette in ogni cosa che fa.
Ciao a tutti,iniziamo da qui,da queste caratteristiche per presentarvi con una bella intervista una delle migliori protagoniste dei campionati U.S.A.
Seguiteci con attenzione,non ve ne pentirete.
Come prima domanda ti chiediamo come ti sei avvicinata al mondo della pallavolo. Hai praticato altri sport in precedenza?
"Quando ero più giovane facevo atletica e le mie specialità favorite erano il salto in lungo e il salto in alto.
Tuttavia crescendo mi sono resa conto che non potevo continuare il mio sogno di sportiva in queste discipline.
Frequentavo ancora il liceo quando un allenatore mi chiese se volessi io far parte della squadra che stava creando.
Aveva bisogno di volontarie e così insieme a delle amiche provai con la pallavolo."

"Da allora nella mia vita ho sempre fatto parte di una squadra arrivando a giocare anche per le selezioni del mio paese,il Portogallo."
In quali club sei stata??
E in quale team giochi ora?
"In Portogallo ho giocato per il GDS,ma la mia prima importante esperienza l'ho avuta nei miei primi 2 anni di college in Spagna dove ho fatto parte dell'Ucam Murcia disputando la SuperLeague,il più importante campionato di quella nazione."
"Dopo di questo ho avuto la fortuna di essere scoperta dai dirigenti dell'Hofstra University e ho accettato di andare a finire i miei studi a New York e di giocare nel loro campionato CAA."
"Sono anche stata premiata come migliore giocatrice del 2014!
Adesso sono rientrata in Europa e sono nel roster del CV Haro ancora una volta nella SuperLeague di Spagna."
Qual'è la tua posizione?
"Sono una centrale ma posso anche essere impiegata come opposto.
Alla Hofstra giocavo in entrambi i ruoli a seconda del bisogno e della convenienza del momento.
Credo che però gli allenatori preferiscano vedermi come centrale a causa della mia buona altezza,"
Hai giocato in diversi paesi,tra cui gli Stati Uniti,cogliamo l'occasione per domandarti com'è il livello di organizzazione da quelle parti.
"Sono rimasta stupita da come nei college si mette in relazione sempre lo studio con lo sport.
Le prestazioni devono essere altissime sia in classe che anche in campo.
Tutto questo consente di diventare uno studente migliore e anche di imparare a gestire meglio il proprio tempo,la propria vita.
E' stata dura comunque,i miei allenatori hanno lavorato molto sulla tecnica ed io ho appreso tutto quello che mi hanno insegnato.
Ho avuto modo di giocare contro atlete fortissime,ho vinto un campionato e partecipato anche alla NCAA.
Contemporaneamente a questo mi sono laureata."
"Per quanto riguarda il Portogallo,posso dire che all'epoca ero molto giovane e che io ho accumulato esperienza specialmente nel corso del mio primo campionato americano."
Oltre che una super atleta sei anche una bellissima ragazza,ci racconti qualcosa di te aldilà dello sport che pratichi?
"Certamente!
Anche se devo dire che tutto è comunque legato al volley,ogni cosa nella mia vita è attorno ad esso.
Sono una ragazza che ha sempre voluto diventare un'atleta e non mi sono mai preoccupata degli stereotipi magari legati alla mia altezza.
Ho sempre messo dedizione e massimo impegno e ora che laureandomi ho finito con gli studi posso concentrarmi ancora di più sulla pallavolo.
Lavorando duro spero di poter continuare a giocare nei campionati più belli e impegnativi che ci sono nel mondo."
"Amo viaggiare,mi piace scattare foto....In un'altra vita credo che farò il paparazzo........
Amo la mia famiglia e i miei amici che mi guidano in tutto quello che faccio.
Credo che nella vita si debba fare quello che piace e registrare nella mente tutti i bei momenti e le esperienze così come sto facendo io."
Come vedi il tuo futuro?
Hai qualche sogno da realizzare?
"Sogno di giocare ad altissimi livelli ed insieme alle migliori giocatrici del mondo.
Il mio primo obiettivo era quello di affermarmi come atleta e l'ho realizzato;il secondo era quello di laurearmi e anche in questo caso ci sono riuscita.
Ora non mi resta che dare tutta me stessa per le pallavolo.
So che sarà dura ma io non voglio vivere con il rimpianto di dire che non ho provato.
Magari non mi andrà bene ma io mi impegnerò sempre al massimo per realizzarmi in tutto come fatto sinora."
Nuria è determinatissima!!!
Se volete scoprire ancora di più  ed entrare in contatto diretto con lei questa è la sua pagina Facebook:Nuria Lopes Da Silva.
Attivissima su tutti i social media la nostra amica vi aspetta!
Amiche e amici,ricordatevi di questo sguardo!!!
Siamo sicuri che questa ragazza otterrà ancora grandi successi nella sua vita!
A noi piace moltissimo!
A Nuria va un abbraccio e un grande ringraziamento per tutto,torneremo a scrivere di lei ne siamo certi.












Galit Devash

Galit Devash
(Tel Aviv,18 Settembre 1986)
Torniamo a scrivere di volley presentandovi una cara amica che nel corso degli anni si è ben distinta nel panorama internazionale del nostro sport preferito.
Solare e sempre sorridente,la bella campionessa israeliana si è raccontata a noi.
A voi non resta che entrare nel mondo di Galya!
A che età hai iniziato a giocare a pallavolo e per quale motivo?
"Ho cominciato quando avevo solamente 11 anni e devo dire che fin dal primo momento tutto mi è piaciuto tantissimo.
Da subito il volley è diventato il mio sport."
Per raccontarvi Galya abbiamo scelto delle immagini relative ad alcuni suoi incontri sia con le sue squadre di club che anche con la nazionale del suo paese.
Carriera piuttosto lunga la sua,proviamo a chiederle di riassumerla.
"Intanto vi dico che gioco nel ruolo di centrale e che ho fatto parte di molti team di Israele:Maccabi Tel Aviv,Hapoel Hadera,Hapoel Kiriat Ata,Raanana Maccabi,Hapoel Beer Sheva.
Da ben 6 stagioni faccio parte del roster di Hapoel Kfar Saba."
Abbiamo ammirato Galya proprio pochi giorni fa in Challenge Cup,competizione nella quale assieme alla sua attuale squadra sta ottenendo importanti e prestigiosi risultati.
Tra le altre cose la nostra amica è sempre tra le migliori nelle statistiche dei match disputati.

Esaurite le curiosità riguardanti le squadre di club che hanno avuto la fortuna di avere nel roster Galya e tutta la sua esperienza ora concentriamoci sulla nazionale.
"Io ero già in nazionale quando avevo 15 anni,è a quell'età che ho fatto il mio esordio con la maglia israeliana.
E' stato però qualche anno dopo,attorno ai 20,che sono entrata in maniera stabile aiutando a promuovere questo sport e riuscendo anche ad ottenere buoni risultati,
Durante questo periodo ci siamo qualificate per i Campionati Europei e io spero che questo possa accaderci ancora in futuro."
Noi abbiamo ammirato Israele in European League del 2015,dove vi siete arrese solamente in semifinale,la vostra è una squadra che ci piace molto e che sta crescendo davvero bene.
All'esperienza di atlete come te o come la cara Zur(che salutiamo)si aggiunge la classe di ottime giocatrici come Peham e Starikov.
Secondo noi potete togliervi moltissime soddisfazioni!

A una bella ragazza come Galya non si chiede solamente di volley però....
Vuoi raccontarci qualcos'altro di te e della tua vita?
"Ho 29 anni e dal 2014 sono sposata con Sebastian Dvash.
Anche lui è un giocatore di pallavolo,assieme viviamo a Kfar Saba e come potete immaginare le nostre vite sono concentrate attorno al volley.
Ovviamente ci divertiamo molto in famiglia e anche frequentando i nostri amici migliori."
Un saluto anche al fortunato Sebastian!

Molto bene,sei davvero una bella persona Galya!!
Hai già realizzato molto nella tua vita,come immagini possa essere il tuo domani?
"Non posso sapere cosa riserverà il futuro per me e di solito non penso molto a questo.
Amo vivere ogni singolo momento e godere ed apprezzare quello che ho.
Mi auguro però che tutto possa proseguire al meglio per quanto tiguarda lo sport e la mia nuova famiglia."
"Nei miei sogni di atleta ho nell'immediato quello di fare il meglio possibile nelle competizioni internazionali con il mio attuale club,Hapoel Kfar Saba e come dicevo prima ho il desiderio di qualificarmi una seconda volta ai Campionati Europei con la nazionale israeliana."
Noi,salutandoti,ti auguriamo che tutto questo possa accaderti al più presto!
Sei davvero una ragazza fantastica!!!!
Info Web Raccontiamo Talenti
ha intervistato
GALIT DEVASH!
A lei va un grande grande ringraziamento per la disponibilità e per l'infinita,incredibile simpatia.








martedì 1 dicembre 2015

Francesca Semenza

Francesca Semenza 2015
A distanza di 3 anni dai precedenti servizi dedicati a questa meravigliosa ragazza,siamo tornati alla carica ottenendo una nuova intervista,nella quale la nostra carissima amica ci ha raccontato tutte le novità in merito alla sua carriera....
Buona lettura!!!!!
Febbraio 2012-Dicembre 2015,gli anni passano eh??
Come sei cresciuta a livello artistico e lavorativo in questo periodo??
"3 anni? Oddio non ci credo che è passato così tempo!
Diciamo che ogni lavoro abbastanza importante che fai ti cambia in qualche modo…
 Ora oltre alla fotografia mi sto dedicando moltissimo anche alla recitazione, ho fatto qualche esperienza lavorativa ma soprattutto sto studiando molto.
Credo e spero che il mio percorso possa continuare seguendo questa strada che mi sta appassionando parecchio."
Quali sono le tue attività svolte e in che ambito??
"Come ti dicevo continuo a fare la modella, ho posato per molte campagne in questi anni, alcune anche all’estero come ad esempio quella per “DrunkNmunky” a Los Angeles e anche per diverse riviste tra cui GQ Italia, Max Russia e Bulgaria ecc..."
(Clicca qui per leggere l'intervista a GQ)
"Sono apparsa in tv con diversi spot tra cui Clementoni, Che Banca, Mediaset Premium, agenda Bastardi Dentro ecc e diverse telepromozioni in onda su RAI2 all’interno del seguitissimo programma “Pechino Express”.
Attualmente sono in onda con lo spot per il canale comico “Comedy Central” girato poco prima Natale.
Sempre a livello televisivo sono apparsa su Italia1 a fianco di Cristina Chiabotto in occasione dei “Golden Skate Awards” dove ho premiato i pattinatori più meritevoli giunti da ogni angolo del mondo." 




Mentre voi lettori potete ammirare Francesca su GQ grazie a questa splendida posa,la nostra amica continua a raccontarsi.....
"A livello recitativo ho realizzato diversi piccoli ruoli per film e fiction, il più recente è il personaggio di Lea nella fiction “Un passo dal cielo 3”.
 Infine non posso non menzionare uno degli ultimi videoclip di cui sono protagonista “Buona Fortuna Amore” di Nesli, video della canzone in concorso a Sanremo 2015 che ha suscitato moltissimo interesse online."

(GUARDA IL VIDEO)
Moda,cinema,videoclip musicali,sei lanciatissima!!!!!
Quali sono state sinora le esperienze di maggior rilievo??
"Diciamo che attualmente ho decisamente più esperienza come modella e credo che siano quelli i lavori più importanti fatti fino ad ora.
Spero che arrivino proposte interessanti anche a livello cinematografico...."


In un mondo di squali tu sei ancora una persona pura,riesci a districarti bene tra l'ipocrisia che abita in certi ambienti??
"Hai detto bene, è proprio un mondo di squali!
 Chi sottovaluta questo mestiere non sa che in realtà ci vuole molta testa, occhi aperti e bisogna essere buoni manager di se stessi prima di tutto.
 Diciamo che ho imparato a capire al volo le persone serie da quelle meno serie che cerco sempre di evitare a priori, anche se spesso capita che siano proprio personaggi importanti a non essere poi così onesti.
 Nonostante abbia imparato a gestire certi “personaggi” non ti nego che a volte l’ipocrisia riesca a ferirmi."






Ultima domandina:crescendo ulteriormente a livello professionale,quali sono gli obiettivi che ti poni?
"Spero di ottenere nuovi contratti interessanti come modella ma sicuramente il mio obiettivo più importante per il futuro è quello di diventare una brava attrice e anche di avere delle buone opportunità per mettermi alla prova."

Info Web-Raccontiamo Talenti
vi ha aggiornato sulla carriera di Francesca Semenza.
E'forte e sincera l'amicizia che ci lega a questa ragazza!!!!
Lei è strepitosamente unica,noi vi abbiamo portato in un pezzo del suo mondo certi di avervi fatto cosa gradita!
A voi lettori un grande ringraziamento,a Francesca un super super abbraccio!!!!!
Chiudiamo la pagina con un paio di link super interessanti nel caso vogliate entrare in contatto diretto con la nostra super modella!
Il sito ufficiale di Francesca
La sua pagina Facebook

giovedì 12 novembre 2015

Britt Herbots

Britt Herbots
(Sint-Truiden,24 Settembre 1999)
Ospite per la seconda volta del nostro blog la giovanissima campionessa belga Britt Herbots.
Dopo il grande grande successo della sua prima intervista siamo rimasti in contatto con lei,riuscendo a costruire nei mesi una bella amicizia.
Ci è sembrato giusto quindi dare di nuovo la parola a questa fantastica ragazza,a parere nostro il miglior posto 2 in prospettiva futura attualmente in circolazione.
Dove eravamo rimasti?
Ogni volta che ti vediamo giocare metti a segno un numero incredibile di punti,ti va di raccontarci cosa hai fatto negli ultimi mesi??
"Certamente!!!
Quest'anno è stato tutto davvero fantastico,ho fatto delle bellissime esperienze giocando in importanti e a volte anche impressionanti competizioni come il Campionato Europeo,il Campionato del Mondo e anche l'EYOF,ovvero le Olimpiadi giovanili.
Ho imparato così tanto che tutto questo mi sta servendo come spinta per continuare a migliorarmi e a ottenere sempre migliori risultati.
Per questo posso dire di avere passato dei mesi molto belli."
Raccontaci come sono state queste esperienze con le giovani compagne della Nazionale del tuo paese,il Belgio.
"Abbiamo avuto tutta la scorsa estate impegnata tra i Mondiali e i Giochi Olimpici della nostra categoria,però devo dire di avere apprezzato ogni singolo momento di tutto ciò.
Siamo anche state brave e mi piace ricordarvi che all'Europeo siamo arrivate al terzo posto e io sono stata premiata come miglior opposto,anche se devo dire che ero molto più felice per il risultato di squadra che per il mio riconoscimento personale;nessuno si aspettava questo tipo di risultato da noi."
Ottimo!
Agli altri tornei invece come vi siete classificate?
"Ai Campionati del Mondo dodicesime,non un grande risultato,alle Olimpiadi invece siamo arrivate al quarto posto.
Io credo che ogni competizione possa insegnare qualcosa di diverso e possa farci migliorare partita dopo partita,specialmente quando si incontrano avversarie più forti e con maggiore esperienza."
E ora??
Come sta andando l'inizio della tua nuova stagione?
Proprio ieri ti abbiamo ammirata in Challenge Cup con il tuo consueto altissimo numero di punti.
"Sono nel roster dell'Asterix Kieldrecht,un team molto forte con nel suo organico alcune giocatrici davvero fantastiche.
Sono molto felice di potermi allenare e anche giocare con loro."
Già,perchè nonostante i suoi soli 16 anni,Britt è titolare di quella che noi riteniamo la squadra numero 1 in Belgio.
"Sono sicura che oltre al nostro campionato nazionale sapremo fare bene anche nelle coppe europee.
Abbiamo iniziato nelle scorse ore e anche se sarà molto difficile noi vorremmo andare avanti il più possibile.
Siamo una squadra molto giovane ma al tempo stesso unita,e questo insieme alla nostra energia potrebbe darci un buon vantaggio nelle partite che verranno."
Qui da noi sei seguitissima e secondo molti nostri lettori sei il talento del futuro,com'è dalle tue parti??
Hai molti fans?
"Si,ho alcune persone che amano vedermi giocare e mi rende tanto felice quando si avvicinano a me per una firma,per un autografo.
Sono piccole cose ma mi piace che la gente possa divertirsi vedendo il modo in cui gioco.
Sappiate che questo è un grande sostegno e supporto per me.
Aggiungo però che i miei più grandi tifosi li ho in famiglia:mio padre,mia madre e mia sorella fanno di tutto per assistere alle mie partite,e quando non possono mi seguono online."
Quali sono i tuoi obiettivi per i prossimi mesi?
Quali competizioni ti aspettano??
"Il ciclo con le ragazze della pre-juniores,le Young Tigers,è terminato.
Ora giocherò con la juniores e ci aspettano le qualificazioni ai prossimi Campionati Europei.
Dovremo giocare contro Austria,Danimarca e Repubblica Ceca.
Se riusciremo ad ottenere la qualificazione avremo poi altri mesi dove impegnarci al massimo per continuare a migliorare e a crescere.
Non abbiamo avuto modo di vedere recentemente le altre squadre ma sono sicura che tutte loro avranno fatto passi avanti,ora quello che sarà da stabilire è chi lo ha fatto meglio.
Noi lavoriamo sempre duramente e quindi credo nella grande forza della squadra in cui gioco."
Noi però vogliamo vederti al più presto con la Nazionale maggiore...
"Questo per ora è un sogno davvero grande e penso che tutti coloro che vogliono portare avanti una cosa del genere devono impegnarsi e lavorare molto ogni giorno.
Questo è l'unico modo per raggiungere un tale obiettivo e non so quando questo accadrà.
Sicuramente quando l'allenatore penserà di avere bisogno di me io mi farò trovare pronta a dare il meglio."
Il meglio di Britt generalmente sono delle medie-punti altissime!
Mentre mandiamo un saluto a Dominika Strumilo qui in questa bella foto assieme a te,visto che sei cliccatissima e molto ricercata,ti chiediamo se vuoi lasciare un messaggio ai tuoi tifosi.
"Voglio dire GRAZIE a tutte le prrsone che mi sostengono e che credono in me.
E' davvero una forte spinta per continuare a lavorare e a non mollare mai.
Voglio anche dire grazie a Luca per tutto l'interesse che ha verso di me e per come ben realizza le sue interviste.
Mi sostiene moltissimo anche lui."
Si conclude così la seconda pagina dedicata alla talentuosa e bellissima Britt Herbots.
Ricambiamo i suoi ringraziamenti e anche i complimenti!
Sei una ragazza meravigliosamente unica,forte di carattere in ogni cosa che fai.
Sei la nostra Numero 1,stai ottenendo già molti successi nel mondo dello sport,siamo certi che saprai vincere di tutto anche nella vita di ogni giorno.










sabato 7 novembre 2015

Mabel Caro Garcia

Mabel Caro Garcia
(L'Ametila del Valles,13 Marzo 1991).
Con grande piacere ed onore oggi vi presentiamo una bella e talentuosa atleta spagnola.
Ricercatissima sul web,la splendida Mabel ha detto immediatamente si alla nostra proposta per un'intervista.
Nel ringraziarla sin da ora invitiamo voi lettori a non perdervi una sola parola di quello che ci ha dichiarato.


Benvenutissima,come prima domanda ti chiediamo come quando e perchè ti sei avvicinata al mondo del volley.
"Ho iniziato a giocare a pallavolo quando avevo 12 anni.
Ho sempre praticato molti sports nel corso della mia vita,come il tennis,il nuoto ed il pattinaggio.
A quel tempo ero molto alta per l'età che avevo,così su consiglio dei miei familiari ho pensato che era giunta l'ora di provare con il volley.
Da allora la mia vita è cambiata."
La nostra ospite è una centrale di ruolo di 184 cm.
Nelle prossime righe che leggerete Mabel ci racconterà un poco della sua carriera,tipo le squadre in cui ha giocato...
"Fino a pochi mesi fa tutte le mie esperienze nella pallavolo le ho vissute a Barcellona,la vittà dove vivo.
Ho iniziato con L'Ametila del Valles,questo prima di trasferirmi nell'High Performance Center chiamato Joaquim Blume,luogo nel quale ho davvero imparato molto.
Successivamente ho fatto parte delle squadre di Esplugues,Vall d'Hebron e infine Barca."

Qui ti ammiriamo appunto con la maglia della squadra catalana che ti ha lanciata come campionessa del volley,in qualche immagine successiva che vedremo a breve ti vediamo anche indossare la divisa della nazionale spagnola,vuoi raccontarci qualcosa anche di questa tua esperienza?
"Certamente!
Non ho mai pensato ad una convocazione così importante,è stato incredibile quando sono stata selezionata per la prima volta.
Si tratta di una squadra ancora giovane ma con al suo interno molte buonissime atlete.
Siamo affiatate tra di noi e sappiamo tutte quante quali sono gli obiettivi da raggiungere.
Se devo trovare una cosa speciale in noi,vi dico che è proprio il feeling la chiave dei nostri continui miglioramenti."
Mabel,com'è il livello della pallavolo in Spagna?
"Direi che è buono,abbiamo tante ragazze brave,specialmente nei clubs più importanti.
Anche se devo dire che vi è molta differenza tra queste squadre e le società minori.
A causa della crisi economica la Spagna non è più competitiva come lo era qualche anno fa,periodo nel quale abbiamo visto nel nostro campionato le migliori atlete del mondo."



Adesso ti sei trasferita in un altro paese della nostra Europa,il Belgio,dove stai giocando nel Dauphines de Charleroi squadra che milita nel maggiore campionato di questo paese.
Come ti stai trovando?
"Il livello è sicuramente più alto rispetto alla Spagna.
Una cosa buonissima è che ci sono tanti team che si equivalgono tra di loro.
Questo rende la competizione alta e molto bella da seguire,in ogni partita si lotta sempre su ogni pallone sino alla fine per avere la meglio sulle avversarie."
"A Charleroi sono stata accolta molto bene.
E' la prima volta che sono lontana da casa e sono felice di poter vivere questa esperienza.
Non è stato difficile abituarmi e ambientarmi perchè il mio allenatore e alcune mie compagne arrivano come me dalla Spagna.
Sono 3 e io vivo con 2 di loro,le quali fanno anche parte insieme a me della nazionale del mio paese,
Il Charleroi è formata da mplte ragazze nuove,abbiamo atlete di Spagna,Brasile,Lituania oltre che ovviamente Belgio.
Nonostante l'inizio del campionato sia avvenuto da poco posso dire che per il momento andiamo molto bene,anche se dobbiamo impegnarci e migliorarci sempre di più."
Molto bene,ora informaci su di te e sulla tua vita fuori dall'ambito sportivo.
"Ok!
Ho 24 anni,come oramai sapete sono di Barcellona anche se ho origini argentine,paese che amo molto e nel quale vorrei ritornare un giorno.
Ho finito l'anno scorso i miei studi e adesso sono un odontoiatra.
Mi piace molto viaggiare per conoscere posti nuovi,le culture di questi luoghi e le loro lingue.
Amo anche molto cucunare e sperimentare inventando nuovi piatti."
Siamo quasi in conclusione,come ultima curiosità ci piacerebbe sapere come immagini sia il tuo futuro.
"Al giorno d'oggi ho ancora qualche dubbio su come vorrei fosse il mio domani.
Vorrei raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissata con la nazionale spagnola,ma anche poter continuare a giocare all'estero.
Nei miei sogni mi vedo giocare contro le migliori formazioni d'Europa.
Parallelamente a questo mi piacerebbe anche impormi nell'odontoiatria per portare a compimento ciò che ho studiato.
E' difficile lo so,ma andando per gradi penso che riuscirò ad ottenere molte soddisfazioni."
Info Web
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato la meravigliosa Mabel Caro Garcia!!
Scriviamo oramai da anni,raramente,molto raramente ci era capitato di raccontare le gesta di una persona così umile nonostante le sue infinite capacità atletiche e nonostante la sua avvenenza.
Alla nostra amica,ospite di oggi vanno tanti complimenti anche per questo suo lato caratteriale.
Aggiungiamo un super abbraccio e la promessa a voi lettori del tenervi aggiornati nei prossimi mesi sui successi che Mabel otterrà di sicuro.