sabato 20 febbraio 2016

Martina Bellani (Martola)

Martina Bellani alias Martola.

Perchè Martola??
Io che nel corso degli anni ho scritto di campionesse dello sport,di grandi doti artistiche in molti campi(il cinema,la musica,la pittura,i libri...)nelle ultime settimane mi sono soffermato ad analizzare attraverso i social,ma non solo,quello che questa intelligentissima persona scrive per tutti noi.
Martola mi ha regalato risate mai banali e anche momenti di vera e rara emozione.
L'ho stressata a dovere per portarla qui e per presentarvela,ne sono onorato e fiero e sono sicuro che ne sarete felici e soddisfatti anche voi.
Non mi resta che augurarvi buona lettura.

La prima domanda che le ho posto è inerente alla sua passione per la scrittura,visto e considerato che questa cosa ci accomuna ho pensato di iniziare da qui.
"Mi è sempre piaciuto scrivere.
Ho solo sempre avuto dei problemi nella forma.
Da bambina quando a scuola ci facevano fare i temi, la maestra si raccomandava sempre con me di essere un po' meno "sintetica" del solito. 
Questo perché al mio primo tema, quando la maestra ci chiese di scrivere del nostro piatto preferito, io scrissi "pizza" e consegnai.
Il dono della sintesi l'ho avuto da sempre. Twitter, in questo senso, è la mia casa. Ad alcuni 140 caratteri stanno stretti, io ci potrei riassumere la Divina Commedia."

Io amo leggere Martola in Twitter,non lo so perchè ma vi garantisco che è terapeutica,cioè mi fa sorridere e tutto ciò migliora il mio umore.
Se siete fanatici di questo social network e volete seguire l'ospite di oggi cliccate qui


Brevi Storie Tristi è uno dei luoghi virtuali dove potete leggere la bella espressività di Martola e ritrovarvi in ciò che viene postato.
Brevi Storie Tristi sta spopolando in rete,la domanda inerente anzi no,le domande al plurale sono:come è nata l'idea?? E...Chi vi scrive oltre a te?
"Le Brevi Storie Tristi nascono dall'unione della mia sfiga quotidiana, del mio sarcasmo, del mio prendermi per il culo (si può dire culo in un'intervista?) e dal mio dono della sintesi.
Ho solo voluto raccontare (a chi poi?) le mie piccole "disavventure" quotidiane in una chiave immediata e brillante, per far ridere. Gli altri. Io rido sempre un po' meno.
L'idea della pagina su Facebook - Brevi Storie Tristi, per l'appunto - viene da tre angioletti che sono venuti a cercarmi, Alessandro, Andrea ed Elisabetta, che hanno deciso di creare una pagina che le raccogliesse tutte. 
E per questo li ringrazierò sempre, perché mi sono resa conto che siamo tutti un po' sfigati, in fondo."

Alle parole di Martola aggiungo il link alla pagina Facebook e anche il modo per raggiungere Brevi Storie Tristi in Twitter
Un'altro bel sito dove scrive Martina è Zeromag.
Qui ho letto e mi sono confrontato con articoli molto molto intelligenti(e che fanno riflettere)insieme ad altri pezzi goliardici ed ironici.
A questo proposito chiedo alla nostra amica di raccontarmi come è nata questa collaborazione...
"Marty Da Legare è la mia rubrica su ZeroMag nata da un mio grande amico che mi ha offerto uno spazio per dare libero sfogo ai miei pensieri.
Prima mi ha cazziata perché non avevo ancora aperto un mio blog. Poi mi ha offerto la possibilità, conoscendomi, di scrivere sul suo sito. Lo ringrazierò sempre e spero sempre di non fargli fare delle figure di merda (si può dire merda in un'intervista?).
Su Marty Da Legare scrivo tutto quello che scriverei su un diario segreto, ma che non farei mai perché odio scrivere a mano. Non mi piace molto la mia calligrafia. E poi dopo un po' comincio ad andare tutta storta e mi spazientisco.
Il mio amico, Francesco,ha semplicemente avuto la voglia e la pazienza di farmi capire quanto io abbia da dire, anche in più di 140 caratteri."

Questo è il link all'ultimo articolo di Martina,testo che mi ha molto emozionato e colpito:http://www.zeromag.eu/sito/articolo.php?id=1668
Vi invito però a consultare anche tutti gli altri pezzi presenti su Zeromag.
Sei amata e venerata sui social ma riesci a rimanere umile,non è che le blogger più affermate devono iniziare a temerti?
"Amata e venerata? Sono solo una ragazza che scrive di sé e che probabilmente condivide con gli altri alcune piccole disavventure quotidiane.
Ho seguito solo perchè sono la ragazza della sfiga accanto.
Forse riesco solo a scrivere ciò che altri pensano, ma che giustamente evitano di scrivere per non fare figure di merda.
Ricordati che io sono quella a cui hanno fischiato tre muratori in coro, ma che è restata umile!"
La meravigliosa presentazione di Martola in Twitter!!!!
Io ho iniziato ad adorarla da questa frase.




Ma Martina/Martola chi è??
Quali sono i tuoi studi,ma anche le tue passioni e i tuoi hobbies?
"Ciao a tutti, sono Martina, ho 23 anni e vengo da Torino. Non bevo e non fumo da un giorno. No va beh, scherzo. Da un paio d'ore.
Studio comunicazione e come tutti ormai sanno, perché ho anche rotto abbastanza le palle, devo laurearmi.
Ho quasi finito la tesi e spero che Dio mi assista per la sessione di laurea a luglio. Anche se poi, per cosa potrei lamentarmi dopo?

Scherzi a parte, vorrei laurearmi, trovare un lavoro che unisca tutte le mie passioni e che possa dare libero sfogo alla mia creatività,che riesca a non annoiarmi e che riesca a farmi imparare ogni giorno qualcosa di nuovo.
Ma va anche bene un lavoro che abbia uno stipendio alto.
Se tutto ciò non fosse possibile, vi aspetto tutti al McDonald's di Piazza Castello!"



Prima di concludere aggiungo che oltre ad essere intelligente e davvero in gamba ti ammiro anche per la tua semplicissima e naturale bellezza.
(Questa foto non era mica prevista ma non ho resistito....)
Ti ringrazio davvero di cuore per l'opportunità e per il tempo che mi hai concesso in un particolare momento della tua vita.
Dai che la laurea è vicina!!!!!!!
Io continuerò quotidianamente a seguire tutto ciò che scriverai e davvero,sono strasupermega felice di questa bella intervista.
Nonostante ciò resto umile.




Nessun commento: