lunedì 1 febbraio 2016

Thays Deprati

Thays Deprati
(Monte Caresso,14 Aprile 1992)
Oggi pubblichiamo l'intervista a una bravissima atleta ticinese che tanto ci ha colpiti nelle sue ultime prestazioni in campo pallavolistico.
Libero molto valido tecnicamente nelle ultime settimane sta facendo ottime cose in ambito internazionale.
Contattata qualche giorno fa,la bella Thays si è resa subito disponibile a rispondere alle nostre domande fornendo un determinante contributo nella realizzazione di questa pagina.
Ne è venuto fuori un bel ritrattino,a voi non resta che continuare a scoprirlo leggendo le prossime rigne.
Quando hai iniziato a giocare e quale è stata la motivazione?
"Ho cominciato quando avevo attorno ai 13 anni e come tante ragazze della mia età la causa è stata il cartone animato Mila e Shiro."
Qui ti vediamo con la tua attuale squadra,ma quali sono i clubs nei quali hai militato sinora?
"Ho iniziato nel Giubiasco per poi passare al Bellinzona nel 2009 quando si puntava alla promozione in A.
Successivamente sono andata come rinforzo a Lugano per metà stagione (U23 e promozione in B).
Poi sono tornata una stagione a Giubiasco prima di fare un anno di pausa. 
Nel 2012 ho poi ripreso nel VBC Züri Unterland ottenendo un'altra promozione.
Nel 2014 mi è arrivata la proposta per lo Sm'Aesch Pfeffingen. Club per il quale gioco ancora attualmente."
Mandiamo allora un caro saluto ad atlete e staff dirigenziale di questo team che tanto bene sta facendo in giro per l'Europa.


Sappiamo che sei stata allenata da Luca Chiappini a Bellinzona,hai qualche ricordo particolare di quella stagione?
"All'epoca avevo 16 anni e con la promozione in A e la finale di Coppa ho vissuto per la prima volta le forti emozioni di questo sport.
La presenza di un pubblico così vasto (e per la prima volta non composto solo da genitori vari) mi aveva colpita.
Poi beh, ovviamente non scorderò mai la pazienza di Chiappini durante gli allenamenti in ricezione."
Molto bene!
Come abbiamo scritto a inizio pagina con il tuo team stai facendo benissimo in Challenge Cup e siete una piacevole sorpresa,dove pensate di poter arrivare??
Quali sono le emozioni vissute durante questa esperienza?
"Difficile a dirsi.
Ovviamente speriamo di arrivare il più il là possibile.
Nei quarti di finale  giocheremo contro un team dalla Turchia ed ancora una volta vengono dati loro per favoriti.
Molti davano per scontato che saremmo uscite già al primo turno.
Eppure abbiamo battuto le campionesse spagnole, poi quelle finlandesi ed infine quelle israeliane.
Ancora una volta si tratterà di dare il massimo, giocare la nostra partita e sorprendere."
"Le emozioni vissute durante questa esperienza sono molte.
 Ma in particolare mi ha colpita il fatto di viaggiare spesso e di fermarsi in un'altra nazione giusto il tempo di una partita."

"Quest'estate ho avuto la possibilità di viaggiare con la nazionale, però li sostavamo più a lungo.
Ora in un giorno devo abituarmi alla nuova nazione; clima, hotel, etc. ed essere pronta a giocare una partita difficile e d'importanza."
Già,però la cavalcata sportiva che state compiendo è davvero elettrizzante e coinvolgente!
Brave!!!
Mentre i nostri lettori ti ammirano in questa immagine con la tua (e nostra)amica Nadine Mattmann(anche se nel torneo di riferimento della foto la compagna di Thays era  Sonja Giger) ti chiediamo di raccontarci com'è il livello della pallavolo in Svizzera.
"Direi che non è male!
Tuttavia è quasi tutto organizzato a livello amatoriale,anche se negli ultimi anni ci sono stati dei miglioramenti.
In LNA ci sono pochi club che danno la possibilità di giocare a pallavolo professionalmente.
Questi sono poi anche quelli che si giocano le prime posizioni nel campionato."

Ora quelche curiosità su di te oltre al mondo dello sport.
Chi è Thays?
"Oltre alla pallavolo frequento l'università a Zurigo e se tutto andrà per il verso giusto a Giugno otterrò il mio bachelor in storia e geografia.
Per il resto adoro vedere i miei amici (a cui devo molto), andare al cinema, a passeggiare, fuori a cena o a ballare.
Di solito mi accontento con poco,'importante è la compagnia. "
Che bella persona semplice che sei,siamo lieti di averti qui anche aldilà di quello che è l'aspetto agonistico.
Piaci proprio tanto anche per altre doti e qualità!
Come ultima curiosità ti chiediamo come vedi il tuo futuro e se hai qualche sogno da realizzare.
"Mi piace di più parlare di idee.
Non amo pianificare a lungo termine o mettermi degli obbiettivi impossibili. 
Mi godo il momento e decido man mano. 
Per il prossimo anno so che voglio ancora impegnarmi nel volley e parallelamente frequentare una scuola per docenti di scuola media.
 Fra qualche tempo l'idea è di avere un lavoro, stabilità ed essere soddisfatta della mia vita.
Ho diverse possibilità davanti e tutte degne di essere considerate; forse giocherò ancora, forse sarò una star dello sport o magari allenerò (cosa che adoro fare),chi lo sa.
Magari sarò solo un insegnante, o forse potrei anche essere già sposata e con una famiglia ehhe tutto è possibile.
Vedremo..."
Staremo a vedere anche noi stanne certa carissima Thays!
Sei fantastica lasciatelo dire.
Con quest'ultima foto salutiamo la nostra ospite odierna ringraziandola di cuore per tutto!
Info Web
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato Thays Deprati!
A lei va un grande grande abbraccio.
Nelle prossime settimane sarà bello tifare per lei e per la sua squadra,ma già da oggi potranno contare su tanti nuovi simpatizzanti ne siamo certi,









Nessun commento: