lunedì 7 marzo 2016

Lucia Nikmonova

Lucia Nikmonova
(Levice,13 Ottobre 1993)
Ospite per la seconda volta del nostro sito e tra le migliori amiche di chi scrive per voi,la bellissima Lucia è da sempre tra le atlete più amate al mondo.
A partire dai Campionati del Mondo disputati in Perù nell'ormai lontano 2011 questa ragazza ha fatto breccia nei cuori di tanti appassionati di pallavolo.
Prima di aggiornarvi con le sue ultime novità vi offriamo un ripasso con la prima intervista a Lucia realizzata nel 2013.
Per visualizzarla è sufficiente cliccare qui

Ciao grande amica,cosa è successo nella tua carriera nel mondo del volley dal 2013 ad oggi?
"Ciao!
Grazie per l'ospitalità e per concedermi di spiegare quali sono stati i passi compiuti negli ultimi anni.
Come prima cosa ti racconto che per quanto riguarda la Slovacchia,il paese dal quale provengo,ho giocato come libero in un solo club professionistico:il Doprastav Bratislava."

"In precedenza ho fatto parte del Cop Nitra che praticamente era la squadra del liceo e che mi è servita per fare esperienza e per prepararmi a quella che poi è diventata vera pallavolo.
Il mio primo anno al Doprastav Bratislava non è stato facile:tutto era cambiato per me,si facevano molti allenamenti e si giocava già per l'Extraliga,il campionato più importante della Slovacchia.
Questo succedeva mentre io ero ancora una bambina.
Mi sono trasferita a Bratislava quando avevo 17 anni e lo ricordo come un periodo davvero pazzesco della mia vita.
Tutto era nuovo per me,nuova città,nuove compagne di squadra e anche nuova scuola.
Ma ho imparato tanto della vita in quei mesi,non rimpiango nulla e sono felice della decisione presa ai tempi."
"Le difficoltà più grandi le ho avute in ambito scolastico,era molto impegnativo riuscire a mettere insieme il tempo per studiare e allenarsi.
La mia giornata era così:sveglia alle 6,un paio di ore di lezione e poi l'allenamento del mattino;poi ancora scuola fino al momento della seconda sessione di preparazione atletica.
Alla fine di tutto ciò rientravo a casa ma avevo da studiare per il giorno dopo.
Per fortuna questa situazione l'ho vissuta solo per il primo dei miei 3 anni al Doprastav,infatti nella seconda stagione ho avuto modo di poter saltare qualche volta la scuola.
A livello di competizioni ti dico che appunto nel secondo anno abbiamo vinto il campionato e anche la coppa di Slovacchia ed è stata per me l'annata di maggiore successo.
Dopo il terzo campionato a Bratislava ho deciso che era arrivato il momento di provare le mie capacità altrove e mi sono trasferita in Svizzera dove gioco nel VC Kanti Schaffhausen."

Mentre ti ammiriamo nelle tue meravigliose immagini sportive ti chiedo di raccontarmi come si trova una ragazza slovacca in Svizzera...
"Cosa posso dirti?
Vediamo...
Qua rispetto a da dove provengo io tutto è molto diverso,però mi trovo bene!
La gente mi fa stare bene e ho molti fans che rendono molto bella l'atmosfera attorno a me e ci sono anche persone davvero capaci nella gestione del club dove gioco.
La cosa più interessante per me è stata la qualità del campionato.
Se è vero che qui c'è una squadra che vince su tutte,il Volero Zurich,è altrettanto vero che tutte le altre si equivalgono tra di loro rendendo lo svolgimento del campionato imprevedibile e interessante.
Qui a Sciaffusa mi trovo bene,è un piccolo paese vicino al confine con la Germania e con la squadra pur tra alti e bassi abbiamo fatto abbastanza bene.
Quello che conta di più per me però è che ho un'ottima allenatrice che può insegnarmi tante cose e farmi migliorare allenamento dopo allenamento.
Melanie Pauli è stata per molti anni il libero della nazionale svizzera e miglior giocatrice del suo paese,quindi oggi che allena può aiutare a crescere le sue ragazze anche grazie alla sua esperienza."
Fai parte anche della nazionale della Slovacchia,quali sono gli appuntamenti più importanti dei prossimi mesi?
"Si giusto,sono il libero della nazionale del mio paese e a Giugno abbiamo la partecipazione all'European League,torneo importante sicuramente anche se però il  nostro obiettivo principale resta la qualificazione ai Campionati Europei che ci sarà subito dopo l'Euroleague.
Per me,per noi è fondamentale per misurare la nostra crescita contro le squadre più forti e titolate del nostro continente."

Come ho scritto a inizio pagina tu sei molto molto seguita in ogni angolo del mondo,vuoi dire qualcosa ai tuoi numerosissimi fans?
"Voglio salutarli tutti,ciao a tutti!!!!!
Non avrei mai pensato che qualcuno possa essere interessato a me ma devo dire che tutto questo è semplicemente fantastico e che lo apprezzo molto.
Quindi GRAZIE RAGAZZI!!
Non smettete mai di seguire la pallavolo perchè è lo sport più bello che ci sia.
Vi abbraccio!!!"

Sei di una gentilezza e di una semplicità unica Lucia!
Ora ti chiedo qualcosa in più su di te,sui tuoi studi e sulla tua vita privata.
"Sono studentessa all'Università Comenius di Bratislava e sono al terzo anno,quindi se tutto andrà bene e passerò i prossimi esami a breve è prevista la mia laurea.
Sono stata molto fortunata in questo:ho avuto piani di studio individuali in modo da non dover frequentare le lezioni ogni giorno.
Detto così sembra un bel vantaggio e una cosa facile ma non è così.
Se è vero che posso comunicare coi miei professori grazie a internet è altrettanto vero che devo prepararmi da sola,studiare da sola a casa e poi presentarmi a fare gli esami come tutti gli altri studenti.
Vuoi che ti dico quali sono i miei piani al termine della stagione sportiva??
Studiare studiare studiare!"

Con questa tua vita piena di impegni,come riesci a relazionarti con il fidanzato,con gli amici?
"Eeeh,devo dire che in entrambi i casi è molto difficile.
La maggior parte del mio tempo libero lo ho nei momenti in cui non sono vicina a queste persone,cioè non nella mia Slovacchia.
Ho molti amici che vivono nella mia città natale e anche tanti altri che fanno parte del mondo della pallavolo ma che però sono in giro in tante parti diverse del mondo."
"Con il mio fidanzato anche ci vediamo poco,lui è in Slovacchia a causa del suo lavoro ed io sono qui in Svizzera.
Non è molto facile quindi come potete immaginare,ma tra poco in Aprile la stagione sarà conclusa e io e lui potremo stare insieme per tutta l'estate!"
Dopo l'esperienza al Kanti Schaffhausen come vedi il tuo futuro?
"Dopo l'estate e dopo le partite con la nazionale inizierà quella che sarà soltanto la mia seconda stagione all'estero,quindi posso dire che io ho bisogno di un club dove posso crescere e imparare qualcosa di nuovo per continuare a migliorarmi.
Non ne faccio una questione di denaro,la mia maturità sportiva è molto più importante e proprio per questo al momento non so ancora se rimarrò qui o se andrò a giocare da qualche altra parte.
In Svizzera mi trovo bene,c'è una buona tradizione nella pallavolo e competitività.
Mi piacerebbe però anche provarmi in altri paesi come Germania,Romania,Polonia e Italia.
Quindi se nel mio futuro ci sarà una di queste nazioni io sarò felicissima."

Vieni in Italia!!!!!
Colgo l'occasione per salutare il padre di Lucia presente in questa bella foto gentilmente concessa dall'ospite di oggi.
Siete arrivati alla conclusione della pagina dedicata a questa splendida ragazza nonchè strepitosa amica di chi scrive per voi.
Vi è piaciuta vero??
Info Web
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
(e per la seconda volta)
Lucia Nikmonova.
A Lucia cosa posso dire d'altro che non le dico sempre??
E' meravigliosamente unica e sono felicissimo di poter periodicamente scrivere di lei.
Le voglio bene e sicuramente nei prossimi mesi tornerò ad aggiornare voi,altrettanto fantastici lettori sulla sua carriera e sulla sua vita.





Nessun commento: