lunedì 4 aprile 2016

Sara Castro Matarranz

Sara Castro Matarranz
(Guadalajara,7 Aprile 1991)
Oggi abbiamo il piacere di portare alla vostra conoscenza la splendida Sara,palleggiatrice spagnola e amica di chi scrive per voi da tempo.
A proposito,prima di proseguire voglio scusarmi con questa ragazza per il ritardo nella pubblicazione dell'intervista ma come tanti di voi sanno ho avuto qualche problema di salute e ho subito un paio di interventi agli occhi.
Ora è tutto ok,e tornando più forte di prima voglio ricominciare dal meglio!!!!
E questa atleta è super,ve lo assicuro.
La prima consueta domanda che rivolgo alle atlete mie ospiti riguarda gli esordi nel mondo dello sport,anche a Sara ho chiesto di raccontarmi come ha cominciato a giocare a pallavolo.
"Ho iniziato con il volley quando avevo 11 anni(adesso ne ho 24)semplicemente perchè quando andavo a scuola il mio insegnante di educazione fisica di allora mi volle far provare e mi volle anche succesivamente nella squadra della scuola.
Ecco,da questi momenti è nato il mio amore per la pallavolo."
In che ruolo giochi?
"Come hai scritto nella presentazione sono una palleggiatrice.
Nei primi tempi devo dirti che per via della mia statura(ero la più alta della squadra)venivo schierata come centrale ma a livello tecnico chi mi ha allenata ha visto in me un buon tocco di palla e ha pensato di spostarmi di ruolo facendomi alzare."

Mi hai parlato ora di tecnica,quali sono le tue caratteristiche?
"Credo che i miei colpi migliori siano legati alla mia precisione e a come distribuisco il gioco.
Tra i miei fondamentali più apprezzati c'è anche un buon servizio."
Ti vediamo in questa immagine con la casacca della nazionale maggiore spagnola,complimenti!
A livello di club invece in quali squadre hai giocato?
"Il primo team,quello che poi è stato quello della mia vita,è l'Universitario Guadalajara,formazione della città dove sono nata.
Qui mi sono fermata per moltissimo tempo,dagli esordi fino a pochi anni fa."
"Successivamente una stagione l'ho disputata con il Club Voleibol Torrejon,prima di trasferirmi nel Haro Rioja Voley con il quale ho debuttato in Superliga,il più importante campionato di Spagna.
Pochi mesi fa sono rientrata al Guadalajara ma ho dovuto lasciare temporaneamente per motivi di studi."
Motivi di studi che hanno portato la bella Sara a laurearsi con profitto.
Com'è il livello della pallavolo nella tua nazione?
"Rispetto a qualche anno fa devo dire che a causa della crisi economica il livello delle giocatrici presenti da noi è un poco calato,non si riesce a portare qui le campionesse straniere che fino a poco tempo fa prendevano parte alla Superliga.
Aggiungo anche che le atlete spagnole più forti stanno tutte andando a giocare all'estero."
Vero quanto dice Sara!
Anche se obiettivamente io soprattutto a livello giovanile sto vedendo crescere ragazze molto interessanti come Paola Martinez Vela(la sua intervista è presente nel sito)o Ana Escamilla.
E anche la nostra ospite di oggi vi assicuro che merita attenzione!
Mi hai detto di te come sportiva,ora ti va di raccontarmi qualcos'altro?
"Certo!
Ti parlo della scuola allora.
Ho studiato a Guadalajara per quanto riguarda le scuole superiori,cioè fino ai 18 anni.
Poi sono andata all'Università di Alcala dove ho studiato Science of Phisical Activity and Sport(CCAFYDE)e dove mi sono laureata.
Successivamente ho portato avanti contemporaneamente dei corsi specifici di nutrizione legata al mondo dello sport e da pochi mesi mi sono trasferita a Soria per studiare anche fisioterapia.
Tutto questo mi ha allontanata dalla pallavolo per qualche tempo ma ora sono pronta a rientrare e a rimettermi in gioco.
Quando ho del tempo libero mi piace rilassarmi ascoltando musica e divertendomi con gli amici.
Mi piace andare in palestra e mantenermi in forma."
E si vede...
Hai descritto la tua vita come impegnativa e ricca di successi,come lo immagini invece il tuo domani?
"Vorrei continuare con la pallavolo,riprendere da dove l'ho lasciata e combinarla con il proseguio dei miei studi
Mi piacerebbe diventare fisioterapista ed avere un giorno il mio ambulatorio ed essere indipendente."
Ragazza meravigliosa,bella esteticamente,molto intelligente e con la testa sulle spalle Sara!!!!
Sono davvero felice di avervela presentata!
In attesa di un suo rientro agonistico vi saluto con questo collage di foto sportive.
E' stata ospite di
Info Web Raccontiamo Talenti
Sara Castro Matarranz!
Cara amica nel ringraziarti per la disponibilità e per la gentilezza mi scuso ancora per il ritardo e ti aspetto in futuro per aggiornare gli appassionati di pallavolo su tutti i tuoi prossimi successi.








Nessun commento: