martedì 29 novembre 2016

Ana Escamilla Serrano

Ana Escamilla
(Almeria,10 Luglio 1998)
Chi mi conosce e chi mi legge ogni giorno sa quanto io stia seguendo da tempo questa talentuosa atleta spagnola.
E' fortissima,ve lo garantisco!
Ho scoperto Ana circa un anno fa durante un torneo,stavo osservando un'altra atleta ma subito sono rimasto colpito dalla bravura della mia ospite di oggi.
Il passo successivo è stato il cercare d'informarsi su di lei in internet e il contattarla sui social.
Da allora a oggi ho visto molte sue partite ed è anche nata una bella amicizia a cui tengo molto.
Però invece di leggere me è sicuramente meglio leggere di Ana e di cosa ha fatto sinora nel mondo del volley.
Come in tutte le mie interviste parto sempre dal chiedere degli esordi nella pallavolo,attenzione alla risposta piuttosto particolare.
"Fino ai 13 anni praticavo un altro sport,più precisamente ero una giocatrice di calcio.
Solo seguendo alcuni miei amici mi sono avvicinata al volley e sin dalle prime volte in palestra ho apprezzato e iniziato a giocare a pallavolo,"
Ana vuoi dire che oltre che di Morata avrei potuto diventare anche fan di una calciatrice come te??

In quali clubs sei stata sino ad oggi?
"La mia prima squadra è stata l'Univolei,ma questa società ha avuto tanti problemi sino ad arrivare a chiudere.
Così con tutte le mie compagne ci siamo trasferite nel Obra Social Unicaja.
Due anni più tardi mi sono spostata a Soria dove per 3 anni ho fatto parte della Concentracion Permanente."
Mi sorge spontanea una domanda:cos'è la Concentration Permanente??
"E' un tipo di club dove noi atlete giovani possiamo prepararci al meglio sia per quanto riguarda la pallavolo che anche per lo studio.
In questo periodo a Soria ho giocato anche per il CV Barca nei campionati spagnoli e anche di Catalogna."
"Da questa stagione sono al CV Alcobendas."
Come ho scritto prima ho visto tante tue partite,quelle di questo campionato praticamente tutte.
Cari lettori dovete sapere che il club dove gioca Ana fa un buon uso dei social tenendo sempre informati i propri supporters e anche che tutti i match sono visibili in diretta streaming su youtube.
Aggiungo che ho notato da parte loro una grande capacità nel lavorare con le giovanissime.
"Esatto!
Infatti io sono molto felice di essere qui e di potermi mettere alla prova con questa squadra.
Per me Alcobendas è come una seconda famiglia,tutte le persone che ho attorno sono molto gentili e mi aiutano in ogni cosa di cui ho bisogno."
Ana mi ha concesso di pubblicare alcune sue immagini con la casacca della nazionale spagnola.
Un'altra cosa che voglio dirvi di lei è che ha una lunga serie di partite terminate come MVP,prendetevi 5 minuti e cercatela nel web per averne la prova,ne vale la pena.
Quali sono le tue caratteristiche di giocatrice?
"Intanto dico la mia posizione che è quella di schiacciatrice/ricevitrice.
Il mio colpo migliore credo sia la pipe anche se non mi sento ancora molto brava in attacco.
Devo migliorarmi ancora molto!"
Modesta la ragazza!
Cito ad esempio:nella sua prima partita da titolare in questa stagione Ana ha chiuso con 20 punti ma con un bellissimo 73% in ricezione.
E garantisco ancora che non è un caso isolato ma un'abitudine per lei esprimersi a questi livelli.
Lei dice che deve crescere come attaccante,io rispondo che invece secondo me garantisce già un buon numero di punti e che in ricezione e in difesa è eccezionale.
Proprio conoscendo tutto il suo potenziale chiedo a Ana quali sono gli obiettivi per questa stagione.
"Sono 2:voglio poter partecipare con la mia squadra alla Copa de la Reina e voglio arrivare nelle prime 4 in classifica in campionato per poter disputare i play-off."
Mentre scorriamo assieme queste belle immagini di gioco mi piacerebbe sapere qualcosa di più sulla nostra ospite,magari al di fuori del mondo dello sport.
La prima cosa ve la dico io:Ana è dolcissima!!!
"Haha,ma non è vero!!!
Anzi ti dico che quando ho una brutta giornata sono anche piuttosto scortese.
Dovresti chiederlo alle persone che vivono con me,loro lo sanno."
Io non ci credo,con me sei sempre gentilissima...
"Cosa posso dirti d'altro?
Sono studentessa INEF a Madrid,presso l'Università Politecnica.
E' il mio primo anno e sono felicissima per come sta andando.
Il tempo libero mi piace passarlo con la famiglia e gli amici,mi piace molto ascoltare musica,giocare a calcio e mangiare il cioccolato."
Queste tre cose piacciono molto anche a me eh...
Ultima domanda:come vedi il tuo futuro?
"Sicuramente vedo il mio domani come giocatrice di pallavolo,mi auguro di poter far parte delle squadre migliori e di prendere parte ai campionati più importanti e competitivi.
Voglio andare nella Bundesliga ma questo perchè io amo la Germania.
Uno dei miei sogni è giocare in A1 in Italia.
 Per quanto riguarda la nazionale spagnola,mi piacerebbe partecipare alle Olimpiadi con loro ma mi rendo conto che forse questo è un pensiero troppo grande."
Con questa foto assieme ad Alejandra Olalla Gomez(che saluto e che aspetto per la sua intervista)concludo assieme ad Ana questa simpatica chiacchierata.
Ad Ana Escamilla Serrano va un grande ringraziamento per avermi aiutato nel creare questa pagina e anche perchè ha capito di avermi reso felice:avete idea di che figata,grande figata sia commentare tutti i suoi match magari con l'aiuto di video e statistiche??
Con questa mia grande amica ci divertiamo molto!
Amici,appassionati,addetti ai lavori...
Mi rivolgo a voi,questa ragazza è davvero forte forte forte e ha solo 18 anni.
Sta a voi osservarla crescere,starà a me nei prossimi mesi aggiornarvi su tutti i suoi sicuri successi.









lunedì 28 novembre 2016

Vilte Makauskaite

Vilte Makauskaite
(Kaunas,7 Agosto 1993)
Per celebrare come si deve i 20 milioni di visitatori abbiamo scelto di presentarvi una nostra splendida amica proveniente dalla Lituania.
La bella Vilte ha raccontato tanto di lei,e tutto ma proprio tutto sa di vita e pallavolo.
Buona lettura.

Siamo curiosi di sapere come e quando hai cominciato con il nostro sport preferito.
"Ho iniziato a giocare quando avevo 8 anni perchè seguivo mia madre anche lei pallavolista.
Praticamente stavo sempre con la palla tra le mani e lei vedendomi mi disse se ero pronta a cominciare anche io."
Quali sono stati i tuoi primi clubs?
"Attorno ai 16 anni sono entrata a far parte del team della mia città Kaunas,il nome della squadra è Heksa.
Poi a 18 anni finita la scuola mi sono trasferita in Belgio nel VC Mosan Yvoir dove sono rimasta una stagione,al termine della quale sono rientrata in Lituania per riprendere il mio percorso studentesco.
Così per 2 anni sono stata nell'Achema,squadra della città di Jonava.
Infine sono tornata nella mia città natale e adesso sono 2 stagioni che gioco per il TK Kaunas."
Abbiamo osservato Vilte in qualche match e dobbiamo dire che è una centrale di esperienza e buona caratura tecnica.
La nazionale del tuo paese giusto??
"Si esatto!
Io sono la ragazza con il numero 8,ma in questa foto c'è anche mia mamma che è allenatrice e mio padre che è il responsabile delle nazionali di pallavolo della Lituania."
La famiglia del volley!!!!
"E non ho detto che anche mia sorella è una giocatrice e che anche il mio fidanzato lo è!"
Da noi in Italia arriva poco come informazione sportiva dal tuo paese,per questo ti chiediamo di spiegarci com'è il livello della pallavolo dalle tue parti.
"Mah,posso dire che non è altissimo.
Però le cose sono migliorate da quando esiste la Lega Baltica,campionato al quale appunto partecipano teams dei paesi baltici(la Lituania ha sempre 2 o 3 formazioni iscritte).
In questa competizione sono arrivata 2 volte terza e 2 volte seconda.
Questo succede perchè è difficilissimo togliere il primo posto alla squadra estone del Kohila che tra l'altro fa anche la Champions League.
Ci proveremo ancora quest'anno!"
Nei tuoi profili social,soprattutto su Facebook e Instagram abbiamo visto delle belle immagini di te nel beach volley,vuoi raccontarci qualcosa di te anche in questo mondo?
"Ho iniziato a un buon livello la scorsa stagione quando sono stata scelta assieme alla mia partner per partecipare alla Continental Cup.
Ho giocato anche al satellitare di Vilnius,entrambe sono state ottime esperienze.
Devo dire che gli impegni indoor con il mio team e anche con la nazionale mi hanno lasciato poco tempo per allenarmi al meglio nel beach volley,ma spero in futuro di potermi preparare come si deve e giocare più a lungo anche in questo sport."
Ma Vilte che tipo di persona è?
"Ottima domanda!
Sono una ragazza semplice che cerca di fare del suo meglio nello studio all'università,nella pallavolo e nella vita di ogni giorno.
Tradotto dal lituano il mio nome significa "Speranza",una piccola curiosità su di me."
Sai di essere bellissima vero??
Ragazze meravigliose ne abbiamo intervistate tante,ma tu hai una luce diversa,sarà mica per il tuo nome eh...
"Ringrazio tanto per questo complimento!"
"Come ho detto prima sono fidanzata,e anche il mio ragazzo gioca a pallavolo.
Siamo insieme da 2 anni e questa è la sua sesta stagione dove va via dal nostro paese.
Quest'anno sta partecipando al campionato danese.
Anche della mia sorellina ho detto prima,siamo nella stessa squadra e lei fuori dal mondo dello sport sta terminando le scuole superiori,le mancano gli ultimi mesi."
Super saluto a tutta la famiglia di sportivi di Vilte e anche al suo fortunatissimo fidanzato.
Cosa fai nello sport lo hai detto,delle persone vicine a te anche.
Ora ti chiediamo come sarà la tua vita nei prossimi mesi...
"Saranno molto impegnativi!
Sto preparando la tesi di laurea.
Sono studentessa in Aleksandras Stulginskis University ma contemporaneamente sono iscritta anche alla Vytautas Magnus University ed è mia intenzione concludere al meglio entrambi i miei progetti."
"Come potete intuire non mi rimane molto tempo libero."
Già,il tempo libero...
Brava,anticipi anche le domande!
"Eh si,con tutti gli impegni che ho non me ne resta tanto.
Ma amo comunque stare in famiglia o divertirmi con gli amici.
Cose semplici come rilassarsi guardando un buon film."Ti fregano tutte queste cose che fai,bella come sei hai mai pensato di fare la modella?
"Haha!
Grazie ancora per i complimenti.
No no,mi basta la pallavolo.
E' sufficiente per me essere ammirata come giocatrice."
Qualche bel sogno da realizzare??
"Intanto ho la laurea a cui pensare.
Anche perchè è molto vicina...
Gennaio!!!
Poi,si un sogno ce l'ho ma non ve lo posso dire altrimenti non si realizza.
Vi dico solo che è inerente al mondo del volley."
Va bene,lasciaci pure con la curiosità,così quando si avvera verremo ad intervistarti di nuovo!
Info Web Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Vilte Makauskaite.
A questa simpaticissima atleta lituana va un gigantesco GRAZIE per la collaborazione nel realizzare questa pagina.
Sei fantastica!!!!
Ma proprio tanto!!
Ti aspettiamo in futuro ancora qui da noi,sei una persona meravigliosa.










lunedì 21 novembre 2016

Marthe Ceustermans

Marthe Ceustermans
(Mol,27 Ottobre 1996)
Considerato che siamo i leader mondiali nel proporvi giovani talenti dello sport e anche del mondo della moda,con la ragazza nostra ospite di oggi abbiamo la possibilità di unire le due cose.
Vi accorgerete leggendo questa pagina di quante e quali siano le doti della dolce Marthe.
Ciao Marthe,iniziamo dallo sport:quando hai iniziato a giocare a pallavolo?
"Ho cominciato a 6 anni e per seguire una mia amica.
Ho provato le prime volte con lei,mi è piaciuto subito e non ho più smesso."
In quali squadre sei stata?


"Il mio primo team è quello della mia citta natale e si chiama Meerhout.
Successivamente mi sono trasferita in una città vicina a dove vivo.
Poi ho avuto la grande possibilità di giocare per la Topsportschool."
Che cos'è la Topsportschool??
"E' una scuola nella quale vengono selezionate le persone in base alle loro capacità sportive,a Vilvoorde sono rimasta a giocare per 4 anni."
Quattro anni nei quali hai sviluppato tutto il tuo talento.
"Dopo questa bellissima esperienza sono andata a Turnhout dove venivo impiegata come attaccante.
A Oostende invece giocavo come libero.
Arriviamo così alla stagione attuale."

"Adesso sono nel roster del Jaraco,gioco come schiacciatrice e mi trovo davvero molto bene anche perchè questo club mi sta dando le possibilità di esprimermi al meglio."
Qual'è il tuo obiettivo per questa stagione?
"Sicuramente stare bene,divertirmi con la squadra,dare il mio meglio in campo e magari ambire alla Top 6,ovvero entrare nelle migliori squadre del Belgio.
A proposito di Belgio,hai fatto parte delle selezioni giovanili della nazionale del tuo paese.
"Esatto,ho giocato per le Young Yellow Tigers come libero e ho ottimi ricordi di queste esperienze.
Sono stata a giocare in paesi come l'Italia,la Svizzera,la vicina Olanda e anche la Russia."
Sei molto bella e sappiamo che non sei solo un'ottima giocatrice di pallavolo...
"Haha grazie!
Mi capita di essere contattata da fotografi di moda che vogliono lavorare con me,mi è successo anche di collaborare con dei negozi di abbigliamento e fare da modella per le loro campagne promozionali."

Ma c'è dell'altro vero??
(Ti facciamo questa domanda mentre continuiamo a pubblicare le tue splendide immagini.)
"Si,giusto.
Sono studentessa di ortopedagogia.
Ho scelto questo percorso perchè è mio desiderio poter aiutare le persone in difficoltà,in situazioni particolari come ad esempio chi soffre di disordine mentale.
Ho l'hobby dello sci,mi piace molto viaggiare e amo passare il tempo libero con i miei amici."

Fai tante cose,e le fai anche molto molto bene!
Brava!!!
Hai sicuramente tutte le tue giornate belle piene e intense.
Il tuo futuro invece come lo vedi?
Hai qualche sogno da realizzare?
"In realtà non ho grandi sogni,mi basta poter stare bene con la mia famiglia,con gli amici e con il mio ragazzo.
Poter essere felice con loro e con il mio sport.
Tra qualche tempo voglio guardare indietro al mio passato e avere solo sensazioni e ricordi positivi."

Marthe Ceustermans
si è raccontata a noi!
Con questa ultima splendida foto salutiamo la nostra ospite di oggi e anche voi carissimi lettori.
A Marthe va un grande ringraziamento sia per le belle parole che anche per la gentile concessione delle sue immagini.
Scriveremo di te ancora nei prossimi mesi,conoscendo la tua bravura è una certezza.



domenica 20 novembre 2016

Daisy Xhofleer

Daisy Xhofleer
(Nijmegen 13 Febbraio 1994)
Splendida come ragazza,sempre apprezzabile come atleta!
Presentiamo così Daisy,forte libero olandese di 22 anni.
Contattata qualche giorno fa,ma nostra amica da molto tempo,l'ospite di oggi ci ha raccontato un pò di lei.

Le qualità che immediatamente colpiscono di Daisy sono la grinta e l'infinita passione che mette costantemente nello sport che pratica.
A questo proposito le chiediamo dei suoi esordi e delle squadre in cui ha giocato.

"Ho iniziato a giocare a pallavolo molto tempo fa quando avevo solamente 6 anni.
Ho fatto parte del Talentteam in Olanda con il quale ho giocato nella 1 lega."
In effetti ci ricordiamo di Daisy proprio dai tempi della selezione giovanile delle più forti atlete dei Paesi Bassi.
Grande onore averla qui con noi oggi!

"Successivamente mi sono trasferita al Sliedrecht Sport sempre nel campionato olandese e da questa stagione sono in Belgio.
Ho anche fatto parte della nazionale giovanile del mio paese ma sono passati già 4 anni."
4 anni giocati da Daisy sempre ad eccellenti livelli.
Ora si è messa alla prova in questa sua nuova esperienza e i risultati sono ottimi anche in questo caso.
"In questa foto sono con il mio nuovo team,il Jaraco.
Club con il quale sto disputando il principale campionato belga."
Prima volta all'estero per te,hai qualche obiettivo particolare da raggiungere?
"Spero di riuscire sempre a dimostrare ciò che valgo e poi un giorno vorrei poter raggiungere altri campionati come quello italiano o quello polacco ad esempio.
Voglio anche tornare a vestire la maglia della nazionale orange ma in questo caso con la prima squadra."

Guidetti sei avvisato!
Oltre alla parte sportiva siamo curiosi di sapere qualcos'altro di te.
A proposito,sei bellissima Daisy!
"In questo periodo sto studiando economia alla Johan Cruyff University e la mia intenzione è quella di terminare nel prossimo mese di Gennaio laureandomi.
Quando mi avanza del tempo libero mi piace stare con i miei amici e divertirmi con loro."
Top player e quasi laureata,complimentissimi e grazie per avere trovato spazio anche per l'intervista.

Sei sempre in movimento,crediamo tu non conosca la noia.
Hai qualche sogno per gli anni a venire?
"Mi piace quello che faccio,il mio sport soprattutto.
Quindi vorrei che la pallavolo sia ancora il mio lavoro anche per i prossimi anni.
Mi renderebbe la vita felice.
Voglio poter incontrare nuove persone,conoscerle e poter dire di essermi divertita con loro."
Sei meravigliosamente semplice,davvero fantastica!
La redazione di Info Web-Raccontiamo Talenti vi ha presentato Daisy Xhofleer.
Come abbiamo già scritto Daisy è un ottimo libero,sarà nostro impegno e premura seguirla con ancora maggiore attenzione e aggiornarvi(magari con il suo aiuto)sui suoi sicuri successi dei prossimi anni.




mercoledì 16 novembre 2016

Baska Krenicka

Baska Krenicka
(Bratislava,23 Settembre 1994)
Per la grande gioia dei suoi fans oggi vi presentiamo una bravissima atleta proveniente dal Belgio.
Sono stati proprio i suoi tifosi a segnalarci la bella Baska,ci siamo documentati su di lei e l'abbiamo invitata qui per un'intervista.
Lei ha risposto a noi con simpatia e tanto entusiasmo.
Benvenuta!!!

Come prima cosa presentati,quando hai iniziato a giocare a pallavolo?
"Ho cominciato da bambina quando avevo solo 7 anni e questo è dovuto al fatto che entrambi i miei genitori sono stati giocatori di questo meraviglioso sport."
Giochi nel ruolo di palleggiatrice e abbiamo visto che sei molto brava,complimenti!
In quali clubs hai giocato sinora?
"Ho fatto parte solo di squadre del Belgio e il mio primo team è stato Hermalle che è anche la squadra dove ha giocato mia madre.
Qui mi sono fermata per 5 anni."
"Successivamente mi sono trasferita al Thimister che è uno dei migliori club per le giovani giocatrici.
Al Thimister sono rimasta per ben 7 stagioni fino ai miei 19 anni.
Come ultima squadra sono entrata a far parte del roster del Datovoc Tongeren e sono in questa società anche adesso dopo 3 anni."
Con il Datovoc Tongeren Baska disputa il massimo campionato belga ottenendo eccellenti risultati.

Abbiamo visto che sei nata a Bratislava...
"Si esatto,ma non ho mai giocato in Slovacchia.
Sempre e solo in Belgio.
Sono solo nata nella capitale slovacca,ma i miei genitori vivevano già in Belgio prima che io nascessi.
Erano qui proprio perchè giocavano a pallavolo,e qui sono rimasti.
Perciò io ora ho tutta la mia famiglia in Slovacchia e solo mamma e papà in Belgio."
Molto bene!
Vedendoti giocare abbiamo ammirato le tue ottime doti in palleggio,hai qualche giocatrice alla quale ti ispiri?
"Grazie del complimento!
Non ho propriamente un idolo però osservo molto le mie colleghe alzatrici e mi piace molto guardarle e imparare da loro."

Quali sono i tuoi obiettivi per la stagione in corso?
"Molto semplicemente voglio migliorarmi giorno dopo giorno e acquisire maggiore esperienza e raggiungere il livello più alto possibile in Belgio."
Te lo auguriamo!
Vedendoti giocare pensiamo che con la tua bravura ed il tuo talento tu possa arrivare a grandissimi risultati.
Oltre a essere una campionessa di pallavolo cosa fai nella tua vita?

"Ho 22 anni e ancora studio.
Più precisamente sono una studentessa di kinesiterapia.
Nel tempo libero fuori da impegni di sport e studio mi piace guardare qualche bel film e passare ore spensierate con la mia famiglia e i miei amici."
Tutte cose molto semplici,come davvero semplice e solare sei tu.
Ultima curiosità,come vedi il tuo futuro?
"Rispondo dicendo che voglio vedere fin dove posso arrivare nella pallavolo,quali saranno i miei limiti.
Certo è che mi piacerebbe molto mettermi alla prova in un campionato straniero rispetto al mio."

La redazione di
Info Web
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Baska Krenicka.
Alla nostra ospite di oggi e nuova amica va un grande ringraziamento per la sua immediata disponibilità.
Ai suoi tantissimi tifosi un saluto e un abbraccio sperando che l'intervista alla loro giocatrice preferita sia di loro gradimento.
Baska,ti seguiremo partita dopo partita!!!
Anche noi siamo curiosi di vedere dove ti porterà la tua bravura e la tua voglia di conquistare il mondo.




lunedì 7 novembre 2016

Nina Herelovà

Nina Herelovà
(Bratislava,30 Luglio 1993)
La nostra ospite di oggi è un forte atleta slovacca che tanto bene sta facendo nel mondo della pallavolo.
Ammirata pochi giorni fa in Champions League,la talentuosa Nina(per tutti Nin-Nin)si è raccontata a noi.
Qui di seguito il resoconto della sua intervista.

Come primo argomento partiamo dai tuoi esordi nel mondo della pallavolo.
"Ho iniziato a giocare quando avevo 11 anni,mia madre è stata una giocatrice di pallamano ma anche di pallavolo a livello amatoriale così ho voluto imitarla.
Ero in quinta classe della scuola primaria e dovevo scegliere la mia futura scuola e la decisione cadde su una scuola di sport dove ho potuto partecipare a corsi di nuoto,basket,pallamano e ovviamente pallavolo.
Da qui è nato tutto il mio amore e la passione per il volley."

In quali squadre hai giocato?
"Il mio primo club è stato quello della mia città e si chiama VZK Prievidza,qui ho giocato per tutta la mia infanzia.
Successivamente ho ricevuto un'offerta dallo Slovakian Centrum of Olympic preparation che allena le giovani giocatrici e che ha un club chiamato Cop Nitra.
Ho iniziato a studiare al Ginnasio sempre con indirizzo sportivo nella città di Nitra e per la prima volta nella mia vita ho preso parte all'Extraliga,il campionato di pallavolo più importante di Slovacchia."

"Dopo 2 anni ho ricevuto l'offerta dello Slavia Bratislava UE,la miglior squadra della mia nazione e mi sono trasferita(anche con lo studio)nella capitale.
3 anni più tardi sono partita per l'Austria per vestire la maglia del SVS Post Schwechat Wien dove sono rimasta per 2 campionati.
Ora sono alla mia seconda stagione in Repubblica Ceca con l'Agel Prostejov."
Squadra fortissima l'Agel Prostejov,come ti trovi con loro?
"Quando sono arrivata l'anno scorso ero la terza centrale di ruolo,ma grazie a Miroslav Cada che è l'allenatore della scorsa stagione,ho avuto la possibilità di giocare molto e mostrare tutte le mie qualità.
Ho pensato allora che era giusto rimanere qui ancora per poter disputare la Champions League come stiamo facendo in questi giorni.
Mi trovo bene anche con il nuovo allenatore e devo dire che abbiamo 3 centrali molto forti e che quindi dovrò impegnarmi sempre per ottenere il mio posto da titolare in squadra.
Questa situazione sta contribuendo a migliorarmi molto."
Quali sono i vostri obiettivi?
"Sicuramente fare il meglio possibile in Champions League e questo sta già avvenendo."
Dopo aver battuto le ungheresi del Linamar - Bekescsabai nel prossimo turno l'Agel Prostejov giocherà contro le polacche del Tauron MKS Dabrowa Gornizca,una sfida che si annuncia apertissima.
"Si,saranno partite nelle quali potremo davvero impostare i nostri obiettivi nelle coppe europee.
Per quanto riguarda invece la Repubblica Ceca vogliamo vincere sia il campionato che la coppa nazionale."
Sei anche una giocatrice di beach volley...
"Ho cominciato circa 3 anni fa ma solo per divertimento con gli amici.
Ma qualche mese fa su consiglio di un allenatore ho voluto provare a giocare più seriamente.
In un primo momento ho avuto come compagna Lubica Siposova e abbiamo fatto bene in Continental Cup.
Successivamente ho giocato in coppia con Natalia Dubovcova e abbiamo potuto partecipare a 3 importantissimi tornei internazionali.
I primi 2 non sono andati molto bene,ma nel terzo disputato a Gstaad in Svizzera ci siamo qualificate nel tabellone principale giocando contro le più forti coppie del mondo."
"Dopo questa incredibile esperienza nel mese di Agosto sono tornata ad allenarmi per l'imminente stagione di pallavolo.
Ma col permesso del mio allenatore ho potuto partecipare assieme a Lubica Siposova al Master dove si assegnava il titolo nazionale.
Abbiamo vinto e uno dei miei sogni è diventato realtà.
Siamo io e Lubica le CAMPIONESSE DI SLOVACCHIA!!!!".
Determinata e fortissima,queste le caratteristiche della bella Nina.
Ora scopriamo qualcosa di lei aldilà del mondo dello sport.
"Cosa dire?
Mi piace molto la musica e amo ballare!
I miei DJ preferiti sono Luciano,Joseph Capriati e Martinez Brothers.
Mi piace in estate e quando ho tempo andare ai dance festival per divertirmi assieme ai miei amici.
Sono una grande fan delle serie tv,le ultime che ho visto e che mi hanno conquistata sono Gomorra e Narcos.
Sono fidanzata con Peter e siccome lui fa il DJ posso veramente dire che tutta la mia vita è collegata alla musica.
Mi piace viaggiare e devo dire che grazie alla pallavolo sto visitando tanti luoghi in molte parti del mondo."
"Una cosa buona da sapere su di me è che molta gente mi dice che sono matta e che sono sempre ottimista.
Io penso che nella vita tutto sia possibile e che basta credere nei propri obiettivi e lottare per raggiungere essi.
Sono studentessa universitaria,giornalismo economico.
Devo dire che anche se è difficile sia proprio per lo studio che anche per raggiungere le facoltà di Bratislava e Vienna,grazie all'aiuto e alla comprensione dei dirigenti del Prostejov riesco a far conciliare la pallavolo con i miei impegni universitari."
Ultima domanda:come vedi il tuo futuro?
"Quest'anno sicuramente voglio laurearmi,poi dopo aver vinto con la mia squadra attuale vorrei andare a giocare in qualche altra nazione,Francia Germania,Polonia e Italia le mie favorite.
Voglio anche giocare di più a beach volley per migliorarmi e per ottenere di nuovo di poter rappresentare la mia nazione."
La redazione di Info Web-Raccontiamo Talenti
vi ha presentato:
Nina Herelovà.
Alla fortissima,simpaticissima Nin-Nin va un grande abbraccio e un ringraziamento per aver reso possibile questa intervista.
Ci vediamo in giro per i palazzetti d'Europa e chi lo sa,magari anche sulla sabbia!
Sei una persona meravigliosa,grazie di cuore per tutto.