martedì 29 novembre 2016

Ana Escamilla Serrano

Ana Escamilla
(Almeria,10 Luglio 1998)
Chi mi conosce e chi mi legge ogni giorno sa quanto io stia seguendo da tempo questa talentuosa atleta spagnola.
E' fortissima,ve lo garantisco!
Ho scoperto Ana circa un anno fa durante un torneo,stavo osservando un'altra atleta ma subito sono rimasto colpito dalla bravura della mia ospite di oggi.
Il passo successivo è stato il cercare d'informarsi su di lei in internet e il contattarla sui social.
Da allora a oggi ho visto molte sue partite ed è anche nata una bella amicizia a cui tengo molto.
Però invece di leggere me è sicuramente meglio leggere di Ana e di cosa ha fatto sinora nel mondo del volley.
Come in tutte le mie interviste parto sempre dal chiedere degli esordi nella pallavolo,attenzione alla risposta piuttosto particolare.
"Fino ai 13 anni praticavo un altro sport,più precisamente ero una giocatrice di calcio.
Solo seguendo alcuni miei amici mi sono avvicinata al volley e sin dalle prime volte in palestra ho apprezzato e iniziato a giocare a pallavolo,"
Ana vuoi dire che oltre che di Morata avrei potuto diventare anche fan di una calciatrice come te??

In quali clubs sei stata sino ad oggi?
"La mia prima squadra è stata l'Univolei,ma questa società ha avuto tanti problemi sino ad arrivare a chiudere.
Così con tutte le mie compagne ci siamo trasferite nel Obra Social Unicaja.
Due anni più tardi mi sono spostata a Soria dove per 3 anni ho fatto parte della Concentracion Permanente."
Mi sorge spontanea una domanda:cos'è la Concentration Permanente??
"E' un tipo di club dove noi atlete giovani possiamo prepararci al meglio sia per quanto riguarda la pallavolo che anche per lo studio.
In questo periodo a Soria ho giocato anche per il CV Barca nei campionati spagnoli e anche di Catalogna."
"Da questa stagione sono al CV Alcobendas."
Come ho scritto prima ho visto tante tue partite,quelle di questo campionato praticamente tutte.
Cari lettori dovete sapere che il club dove gioca Ana fa un buon uso dei social tenendo sempre informati i propri supporters e anche che tutti i match sono visibili in diretta streaming su youtube.
Aggiungo che ho notato da parte loro una grande capacità nel lavorare con le giovanissime.
"Esatto!
Infatti io sono molto felice di essere qui e di potermi mettere alla prova con questa squadra.
Per me Alcobendas è come una seconda famiglia,tutte le persone che ho attorno sono molto gentili e mi aiutano in ogni cosa di cui ho bisogno."
Ana mi ha concesso di pubblicare alcune sue immagini con la casacca della nazionale spagnola.
Un'altra cosa che voglio dirvi di lei è che ha una lunga serie di partite terminate come MVP,prendetevi 5 minuti e cercatela nel web per averne la prova,ne vale la pena.
Quali sono le tue caratteristiche di giocatrice?
"Intanto dico la mia posizione che è quella di schiacciatrice/ricevitrice.
Il mio colpo migliore credo sia la pipe anche se non mi sento ancora molto brava in attacco.
Devo migliorarmi ancora molto!"
Modesta la ragazza!
Cito ad esempio:nella sua prima partita da titolare in questa stagione Ana ha chiuso con 20 punti ma con un bellissimo 73% in ricezione.
E garantisco ancora che non è un caso isolato ma un'abitudine per lei esprimersi a questi livelli.
Lei dice che deve crescere come attaccante,io rispondo che invece secondo me garantisce già un buon numero di punti e che in ricezione e in difesa è eccezionale.
Proprio conoscendo tutto il suo potenziale chiedo a Ana quali sono gli obiettivi per questa stagione.
"Sono 2:voglio poter partecipare con la mia squadra alla Copa de la Reina e voglio arrivare nelle prime 4 in classifica in campionato per poter disputare i play-off."
Mentre scorriamo assieme queste belle immagini di gioco mi piacerebbe sapere qualcosa di più sulla nostra ospite,magari al di fuori del mondo dello sport.
La prima cosa ve la dico io:Ana è dolcissima!!!
"Haha,ma non è vero!!!
Anzi ti dico che quando ho una brutta giornata sono anche piuttosto scortese.
Dovresti chiederlo alle persone che vivono con me,loro lo sanno."
Io non ci credo,con me sei sempre gentilissima...
"Cosa posso dirti d'altro?
Sono studentessa INEF a Madrid,presso l'Università Politecnica.
E' il mio primo anno e sono felicissima per come sta andando.
Il tempo libero mi piace passarlo con la famiglia e gli amici,mi piace molto ascoltare musica,giocare a calcio e mangiare il cioccolato."
Queste tre cose piacciono molto anche a me eh...
Ultima domanda:come vedi il tuo futuro?
"Sicuramente vedo il mio domani come giocatrice di pallavolo,mi auguro di poter far parte delle squadre migliori e di prendere parte ai campionati più importanti e competitivi.
Voglio andare nella Bundesliga ma questo perchè io amo la Germania.
Uno dei miei sogni è giocare in A1 in Italia.
 Per quanto riguarda la nazionale spagnola,mi piacerebbe partecipare alle Olimpiadi con loro ma mi rendo conto che forse questo è un pensiero troppo grande."
Con questa foto assieme ad Alejandra Olalla Gomez(che saluto e che aspetto per la sua intervista)concludo assieme ad Ana questa simpatica chiacchierata.
Ad Ana Escamilla Serrano va un grande ringraziamento per avermi aiutato nel creare questa pagina e anche perchè ha capito di avermi reso felice:avete idea di che figata,grande figata sia commentare tutti i suoi match magari con l'aiuto di video e statistiche??
Con questa mia grande amica ci divertiamo molto!
Amici,appassionati,addetti ai lavori...
Mi rivolgo a voi,questa ragazza è davvero forte forte forte e ha solo 18 anni.
Sta a voi osservarla crescere,starà a me nei prossimi mesi aggiornarvi su tutti i suoi sicuri successi.









Nessun commento: