domenica 2 luglio 2017

Csenge Fabian

Csenge Fabian
(28 Febbraio 1999)
A un solo giorno dalla chiusura dei Campionati Europei di softball vi propongo la prima di alcune interviste alle protagoniste di questa bella importante e riuscitissima competizione.
Comincio da una ragazza ungherese.
L'Ungheria è stato sicuramente uno dei team più gentili e disponibili,con le atlete di questa nazionale mi sono trovato sempre bene.
Csenge alla mia proposta ha risposto subito con entusiasmo e durante il suo viaggio di ritorno a casa ha risposto a tutte le mie curiosità.

In questa splendida immagine di Dirk Steffen(fotografo eccezionale,cercatelo sul web)potete ammirare l'intero roster del paese magiaro.
Squadra dall'età media bassissima ha ben figurato durante il torneo continentale e ha anche mostrato grandi doti umane fuori dal diamante di gioco.
Ciao Csenge,quando hai cominciato a praticare questo meraviglioso sport?
"Ciao a tutti!
Ho iniziato nel 2012 quando avevo 14 anni perchè devi sapere che già da bambina io giocavo a baseball,
Così il mio allenatore di allora mi chiese se volessi provare con il softball e...eccomi qua!"
In quali squadre giochi??
"Sono nelle Wild Cats nel campionato ungherese e faccio parte della nazionale."
Si si,mi ricordo di te,ti ho vista l'ultima volta meno di 24 ore fa...

Com'è il livello del softball in Ungheria??
Ti chiedo questo perchè durante i campionati europei ho visto partite dove la differenza tra le squadre in campo era notevole.
Di voi ho apprezzato la grinta e la voglia di ottenere il risultato,
La vostra giovanissima età giustifica qualche passaggio a vuoto.
"Ti dirò,il livello da noi è basso:nessuno nella mia nazione supporta questo sport a livello economico.
Ma anche a livello mediatico è un grande problema il fatto che il 99% della popolazione non sa nemmeno che esistiamo."
Come è andata in Italia?

"E' stato il mio primo campionato europeo,ed è stata una buona esperienza interessante ed emozionante.
Inoltre ho avuto la possibilità di ammirare le altre nazionali e alcune,wow,sono davvero fortissime.
Non riesco a trovare le giuste parole per dirti quanto sono felice di tutto questo."
Ti sei trovata bene da noi?

"Si certo!
Questa è stata la mia prima volta in Italia e adesso amo il vostro paese.
Siete stati tutti cordiali,gentili.
Ho anche seguito ed apprezzato la nazionale e devo dire che è stata la mia preferita per il modo che hanno di giocare.
Abbiamo visitato Milano ma ti dico che voglio ritornarci presto perchè il tempo per vedere quanto è bella è stato poco."
6 giorni di torneo con più di 20 partite per giornata,le atlete non hanno avuto tempo per fare anche le turiste...

Sei tra le più simpatiche partecipanti dell'Europeo,mi racconti qualcos'altro su di te?
"Penso di essere una normalissima ragazza ungherese.
Vivo con mia mamma e con mia sorella e sono una studentessa al liceo linguistico.
Come hobby posso dirti che ovviamente la mia passione principale è il softball."
Sai che non lo avevo mica notato...

"Oltre al mondo del mio sport ti aggiungo che mi piace rilassarmi ascoltando buona musica e anche passare del tempo giocando col mio cane."
Non ho resistito,la foto dei tuoi occhi,particolari e bellissimi,era impossibile da non pubblicare.

Nuova amica mia,siamo arrivati alla conclusione della nostra intervistina.
Come ultima curiosità ti chiedo come ti vedi nel futuro.
"Non so come sarà la mia vita tra qualche tempo.
Nonostante questo ti dico che si,voglio continuare a giocare a softball e magari mi piacerebbe poterlo fare in un altro paese dove io possa imparare di più per migliorarmi.
Ma come dicevo prima oggi non si sa cosa potrà accadere."

Info Web
Raccontiamo Talenti
ha avuto il piacere di ospitare la brava bella e simpaticissima Csenge.
A lei va un grande saluto e un abbraccio!
Abbraccio che virtualmente mando a tutta la nazionale ungherese di softball.
Siete state tra le mie preferite e sono davvero molto onorato di avervi incontrato e di poter scrivere di voi.
Per chi leggerà invece dico che queste ragazze hanno fatto sacrifici enormi per poter essere presenti al campionato europeo.
Sono state tutte quante fantastiche,indipendentemente da quello che è stato il risultato finale.
Ogni singolo team,ogni atleta ha dato il proprio meglio per divertirsi,farci divertire e per creare attorno al softball un clima meraviglioso.

1 commento:

Luca Cabrini ha detto...

Tutti innamorati di Csenge vedo.....