lunedì 30 ottobre 2017

Angelina Lazarenko

Angelina Lazarenko
(13 Aprile 1998)
La più forte di tutte!!!
Ve lo scrivo oggi,Angelina Lazarenko è a parere mio destinata a scrivere la storia del volley.
Vi dirò di più,nonostante i suoi soli 19 anni Lina vanta già un palmares pazzesco.
Ne parleremo tra poco assieme a lei.
Ho conosciuto personalmente questa incredibile campionessa un paio di settimane fa,oltre che talentuosa è anche una persona adorabile,di una gentilezza e di una umanità fuori dal comune.
Qui di seguito le sue risposte ad alcune mie curiosità,buona lettura a tutti.

Ciao Lina,grazie di cuore per avermi concesso l'onore di intervistare il mio idolo.
Come prima domanda ho l'abitudine di chiedere com'è che si inizia a giocare a pallavolo,lo faccio anche con te.
"Ciao Luca,ciao a tutti.
In realtà non esiste un motivo vero e proprio che possa spiegarti perchè ho cominciato con questo sport.
Ti posso dire che eravamo nel 2012 e che sentivo il bisogno di allenarmi e ho utilizzato il volley."
Quindi la più forte giocatrice di tutti i tempi(no,non esagero)ama la pallavolo quasi per caso...
Quali sono stati i clubs che hanno avuto la fortuna di poterti schierare nel loro roster?
"Negli ultimi 2 anni ho giocato nello Zarechie Odintsovo e per me sai questo team rappresenta come una seconda casa.
Adesso sono in Svizzera e faccio parte del Volero Zurich.
Sono molto contenta di questa opportunità e al Volero sto benissimo.
Essere qui è come avere realizzato uno dei miei sogni,il mio primo obiettivo è raggiunto."
In che ruolo giochi e quali sono le tue migliori qualità come atleta?
"Uhm,ho un buon attacco e sono brava quando sono al servizio.
Oltre a questo aggiungo che ho un buon muro."
Lina è modesta,adesso ve le faccio vedere io le sue doti:qui di seguito vi linko un video con gli highlights di alcune eccezionali giocate della mia ospite di oggi!
Clicca qui per vedere il meglio di Angelina!

Ho scritto prima che hai solo 19 anni e che "qualcosina" l'hai già vinta.
Lina è stata campionessa d'Europa u18 nel 2015 e campionessa dìEuropa u19 nel 2016.
A questo aggiungo la medaglia d'oro alle Universiadi nel 2017.
Oltre a questi trionfi con la maglia della nazionale di pallavolo della Russia ci sono da aggiungere importantissimi premi individuali.

Non oso pensare a che cosa si può provare in questi momenti,tu che ricordi hai?
"Sicuramente la mia emozione più forte è legata al campionato europeo del 2015,qui ho preso la medaglia d'oro assieme alla squadra.
Poi sono stata premiata come miglior centrale e sono stata molto felice di questo riconoscimento.
Però quando mi hanno detto che ero risultata essere anche la migliore in assoluto d'Europa io neanche sapevo cosa pensare di questo premio così grande per me!"
Ribadisco il concetto,tu sei proprio modesta e semplice sia come atleta che come ragazza.

Hai vinto poche settimane fa la Supercoppa di Svizzera con il Volero,a questo proposito ti chiedo quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione??
"Vincere la Champions League e naturalmente anche il campionato della nazione dove sto giocando ora."
Sicuramente fai parte di uno dei clubs più blasonati e importanti d'Europa.
Personalmente posso dire di avere vissuto un'esperienza bellissima a Zurigo e di essere stato molto bene nella Im Birch Sporthalle,la casa del Volero.
Senti ma....
Io ho fatto 500 km per conoscerti di persona,non è che magari tra qualche tempo ti avvicini tu a me e vieni a giocare in Italia??
Ti piacerebbe?
"Certo!
Se arriverà in futuro un'offerta ci penserò sicuramente.
Il campionato italiano è tra i più belli e sarei felice di farne parte."
Bene!!!!
Hai anche un ottimo management,allora aspetto eh...

Oh ma che bella questa foto!!!!!
Complimenti!
Ma Angelina Lazarenko cosa ama fare quando non gioca a pallavolo?
"Mi piace cucinare,mi piace anche fare delle camminate all'aria aperta e con la musica nelle orecchie,trovo sia un ottimo modo per dare vita a tanti bei pensieri e a tante belle cose.
Oltre che migliorare sempre come giocatrice ho un sogno:mi piacerebbe volare in Corea e godermi il relax che offre la città di Seoul di notte."

La Corea?????
"Si,in Corea vive il mio fidanzato."
Aaaaaah,sei anche innamorata,fortunatissimo lui!
Mi hai detto più o meno tutto,vuoi aggiungere qualche altra cosa?
"Si,anche se sto giocando in Svizzera sono studentessa universitaria in Russia."
Lina cittadina del mondo!
Russia,Svizzera,Corea...
Aggiungi anche l'Italia così mi fai contento!!

Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Angelina Lazarenko!!!!
Sono felicissimo di avere portato qui la mia atleta preferita,idola assoluta!
Sei una stella di prima grandezza e sono certo che diventerai una leggenda del volley.
Nel inviarti un grande grande abbraccio colgo l'occasione per ringraziarti e per salutare anche la tua cara mamma Olga.
Ci scriviamo spesso e commentiamo le tue partite,se mi emoziona così tanto seguirti è anche merito suo.
Lina il futuro è tuo,sarà un onore e un piacere aggiornare i tuoi numerosi fans con le tue nuove vittorie.

giovedì 12 ottobre 2017

Nora Janka

Nora Janka
(22 Maggio 2001)
Nella giornata di ieri ho ospitato per una bella intervista la dolce Verena.
E' stato quindi molto naturale organizzarsi per creare assieme anche la pagina della meravigliosa ragazza che vedete in questa prima immagine.
Augurando buona lettura a tutti garantisco ad ognuno di voi che vi porterete nel cuore le sorelle del volley austriaco.
Cominciamo da qui.
Prima doppia domanda:a che età hai iniziato a giocare a pallavolo e a beach volley?
"Ho cominciato dal volley all'età di 9 anni e sulla sabbia invece ho esordito la prima volta a 12 anni."
Cosa ti ha convinto a intraprendere questa doppia attività?
"Devi sapere che da sempre sono brava negli sports dove si gioca in squadra e con una palla,un giorno uno dei miei insegnanti mi ha domandato se volessi provare con il volley e subito me ne sono innamorata.
Il passo successivo è stato quello di imparare anche a giocare in spiaggia nei mesi estivi,così sono diventata atleta in entrambe le discipline."

Cosa mi dici di te per quanto riguarda l'indoor?
"Faccio parte del roster del TI Volley,squadra che partecipa al principale campionato austriaco."
Verena ieri mi ha detto che stai giocando molto molto bene,io non posso fare altro che confermare il suo giudizio.
Ti chiedo però di dirmi quali sono le tue principali caratteristiche di atleta.
"Psicologicamente metto sicurezza alle mie compagne,per quanto riguarda l'aspetto tecnico mi piace giocare veloce e come colpo in palleggio cerco spesso l'attacco delle centrali con il primo tempo."
Grazie per questa tua precisa risposta.
Ora,visto che ho ospitato diverse atlete austriache ti chiedo com'è il livello del volley nella tua nazione.
"Anche se non è buono come in Italia ma anche come in Germania,le nostre squadre stanno migliorando di anno in anno e abbiamo atlete competitive."
In questi mesi ne ho pubblicate alcune davvero forti,come lo sei anche tu.


"Passiamo al beach volley?"
Si dai...
"Prima cosa:faccio parte della nazionale.
Nelle ultime stagioni ho cambiato diverse compagne ottenendo però sempre risultati eccellenti.
Ad esempio l'anno scorso ho vinto il campionato assieme a Julia Mitter."

"Oltre ad avere vinto 2 volte il torneo del Tirolo che è la regione da cui provengo,ho preso parte al Pro-beach competizione internazionale riservata a chi vince il campionato nel proprio paese."
Caspita,calcolando che sei giovanissima hai già tanti risultati significativi eh...
Complimenti!

"Grazie!
Mi piace moltissimo giocare a beach volley e non ho ancora ben deciso cosa voglio fare nel futuro,cioè se dedicarmi all'indoor alla sabbia o a entrambe le cose.
Una cosa che voglio aggiungere e che riguarda questa foto è che la mia importante esperienza al Pro beach l'ho vissuta assieme alla mia compagna Lisa Purtscheller."
Un caro saluto tutto per Lisa!

"Lo sport è la cosa più importante della mia vita!"
Da questa tua frase prendo lo spunto per chiederti come sei organizzata a livello scolastico...
"Frequento lo Sport BORG Innsbruck che è appunto riservata solo a noi atleti.
Facciamo lezione solo al mattino,niente al pomeriggio.
Nelle ore pomeridiane facciamo allenamenti e preparazione.
Devo dire che mi piace studiare e che sono brava in ogni materia,matematica a parte...."
Vabbè dai,non ti farò contare i tuoi lettori allora.
Il tempo libero come lo passi?
"Non ne ho moltissimo,ma una cosa che adoro è giocare a tennis con mia sorella Verena.
Amo la musica,tu non lo sai ma io canto e suono anche il pianoforte,anche se ovviamente la mia passione più grande resta la pallavolo."
Non lo sapevo no,canti e suoni??
Mi farai sentire quanto sei brava vero?

Ieri la tua sorellina mi ha stupito raccontandomi che sta per partire per l'Australia,cosa pensi di questa sua scelta?
"Sono un poco triste perchè io e lei non siamo state mai tanto tempo lontane l'una dall'altra.
Oltre a essere la mia sorella minore lei è per me anche una grande grande amica e sono sicura che mi mancherà molto.
Ma sono anche contenta perchè in Australia da sola avrà modo di sviluppare molte cose tra cui di certo la pallavolo,credo anche sia utile per la sua personalità.
Quindi sono triste e felice al tempo stesso haha."
I tuoi obiettivi per i prossimi mesi quali sono?
"Voglio continuare a crescere come palleggiatrice e voglio potermi migliorare nell'impostazione del gioco,nella difesa,nel servizio.
Voglio essere più brava in tutto."
Brava lo sei già adesso,con la grande testa e il cervello che hai puoi davvero diventare una campionessa!
Prima di salutarti ti chiedo se hai qualche sogno da vedere realizzato.
"Si!
Vorrei diventare giocatrice professionista.
Per fare questo devo aspettare qualche tempo perchè adesso ho ancora qualche anno di studio e la scuola attualmente è la mia priorità.
Ma tra un pò di tempo vedrai che mi concentrerò solo sullo sport e saprò scegliere tra indoor e beach volley.
Spero mi vedrai all'estero nei campionati importanti."
Stai sicura che io non ti perderò di vista un solo secondo.

La redazione di Raccontiamo Talenti vi ha presentato Nora Janka.
Nora&Verena,le sorelline del volley!!!!!
Le sorelline nostre care campionesse già nel presente ma soprattutto nel futuro.
Sono felicissimo di avervele potute presentare.
Come ho scritto poco fa non perderò nulla della carriera pallavolistica di Nora,le premesse per una carriera ricca di successi ci sono tutte.
Sarà un piacere raccontarvi in nome dell'amicizia i suoi futuri trionfi.

mercoledì 11 ottobre 2017

Verena Janka

Verena Janka
(15 Giugno 2002)
Non avete nemmeno lontanamente idea di quanta semplicità,di quanta simpatia e ovviamente talento ci sia in questa meravigliosa persona.
Di Verena mi ha colpito soprattutto il suo essere spontanea in tutto quello che mi ha detto e in tutto quello che fa.
Sono felice perchè oggi il mio blog si arricchisce con una ragazza magica e con un'atleta forte e meravigliosa.
Prevedo numerosissime visite a questa pagina...

Ciao piccola grande Verena,come hai iniziato a giocare a pallavolo?
"Ho cominciato perchè ho una sorella maggiore che è anche lei atleta di questo sport e ho voluto troppo fare come lei.
Pensa che è già la sesta stagione che sono in questo mondo."
Uhm,dato che sei giovanissima posso tranquillamente affermare che giochi da sempre...

Scopriamo assieme un pò di te,ad esempio mi dici in che ruolo giochi e per quale team?
"Sono una centrale e faccio parte della nazionale austriaca juniores e come club sono nel roster del Ti-Volley."
Ti-Volley che è una delle squadre più competitive della tua nazione di provenienza.
"Ti aggiungo che qualche volta mi capita di essere impiegata anche come banda."
Grazie della precisazione,questo succede perchè...???
"Probabilmente perchè nel mio carattere e nel mio essere giocatrice c'è la volontà di cercare di aiutare sempre le mie compagne di squadra.
Come caratteristica principale ti indico che qualitativamente possiedo buoni colpi in attacco e sono brava sottorete."

Ecco,le tue ultime parole sono confermate da questa foto.
Domani intervisto tua sorella Nora eh,ah già i miei lettori mica lo sanno che la tua famiglia non ha una campionessa di pallavolo ma due...
"Nora è una palleggiatrice di grande livello e sta giocando nel principale campionato dell'Austria.
Cerchiamo di fare il più possibile assieme e in partita ci sosteniamo sempre.
Questo prima di qualunque altra situazione anche perchè così facendo siamo arrivate ad avere entrambe eccellenti risultati di gioco.
Mia sorella Nora fa parte anche della nazionale di beach volley."
Domani parlo con lei e mi faccio dire tutto tutto.

Ho messo le tue foto indoor ma so che anche a te piace giocare sulla sabbia...
"Esatto!
Sulla sabbia mi sento felice perchè si può sentirsi più libere,cioè c'è meno il senso della posizione come nella pallavolo.
Nel beach volley posso divertirmi nel palleggio,posso impostare il gioco e anche rendermi utile in difesa."

Diciamo che è esaurita la parte di te inerente lo sport e che mi racconti di scuola e hobbies??
(Non è vero che è finita eh,anzi tra poco vi facciamo un sorpresone)
"Cosa dire di me,sono studentessa a Innsbruck in Tirolo e come passioni oltre alla pallavolo posso dirti che mi piace il tennis e anche andare a cavallo.
Queste cose le faccio poche volte perchè non ho molto tempo libero a disposizione."
Mi sa che in futuro ne avrai anche di meno,cosa sta per capitare nella tua vita??
"Vado in Australia a Gennaio a giocare in un'accademia di pallavolo."
Eh????
"Si,è uno scambio di studenti in ambito sportivo.
Nello specifico in ambito volley e ti dirò che starò via per molti mesi e anche che studierò per la scuola secondaria Brighton di Adelaide."

Complimenti!!!!!
Mi terrai aggiornato su come si vive,si studia e si gioca a quelle latitudini.

Sei poco più di una bambina ma ti sei già costruita una bella vita,sono senza parole Verena!
Ti domando lo stesso però come ti vedi nel futuro...
"Vedremo cosa mi porterà.
Posso dire che vorrei giocare a pallavolo come professionista e che per fare questo dovrò essere in un'altra nazione.
Intanto però spero di crescere fisicamente ma anche mentalmente durante la mia esperienza in Australia."

Secondo me tu sei già con una grande testa e con tanto cervello.
Oltre che essere bravissima e bellissima!

Raccontiamo Talenti
vi ha presentato la giovane Verena!
Lei è stata molto spontanea e ha riempito di sole e di gioia la mia giornata.
Spero di avere trasportato tra queste righe tutto l'entusiasmo che questa ragazza porta dentro di se!
Sappiate che è irresistibile...
A Verena auguro tanta tanta fortuna e spero abbia voglia tra qualche mese di parlarmi della sua esperienza a Adelaide.
E'stato un onore ospitarla oggi,lo sarà sicuramente ogni volta che lei vorrà passare a trovarmi.
Super super abbraccio!!!

domenica 8 ottobre 2017

Rene Sain

Rene Sain
(23 Aprile 1997)
Prima intervista di Rene da noi risalente al 2014,vittorie e trionfi nella sua carriera:moltissimi.
Amicizia vera che si protrae nel tempo.
Sono questi gli ingredienti che hanno riportato qui la brava e bella atleta della nazionale croata di pallavolo.
Come ho appena scritto sono passati più di 3 anni da quando vi ho presentato questa fantastica giocatrice,è quindi venuto il tempo di aggiornarvi su quanto realizzato dalla mia amicona in questo periodo.
Io e Rene ci scriviamo praticamente ogni giorno,è sicuramente tra le persone alle quali sono maggiormente legato e proprio per questo motivo sono ancora più felice di averla di nuovo qui con me.

Carissima Rene,iniziamo da qui??
Dimmi un pò cosa rappresenta questa foto.
"Ciao Luca,ciao a tutti!
Questa è una delle mie tantissime belle esperienze vissute in questi anni.
Qua eravamo nel 2015 e con il Porec ho vinto il campionato della Croazia.
Penso sia stata una cosa grandissima per una piccola città di mare come la mia Parenzo."
Hai ragione,per sai quando una squadra schiera un libero eccezionale come te parte avvantaggiata.
Non solo per il tuo comunque sempre eccellente modo di giocare,ma anche per la grinta e la carica che trasmetti alle compagne.

Dopo il trionfo con il Porec cosa è successo?
"Una cosa che non mi aspettavo.
Non pensavo mica di avere la possibilità di andare da subito a giocare fuori dalla Croazia,ma è arrivata una buona possibilità e non me la sono fatta scappare."
Ti sei trasferita così in Repubblica Ceca.
"Esatto!
Sono entrata a far parte del roster del Vk Up Olomouk."

Oltre che con le squadre di club Rene vanta una grande esperienza anche con tutte le selezioni della nazionale del suo paese,dal settore giovanile sino alla prima squadra con la quale ha recentemente giocato World Gran Prix e anche i Campionati Europei.
"Giusto.
Posso aggiungere a quello che hai scritto tu che mi sono subito trovata a mio agio con la nazionale maggiore.
Probabilmente tutto questo è avvenuto grazie al fatto che siamo un gruppo formato quasi da tutte ragazze giovani e quindi il processo di ambientamento è stato più veloce."

Torniamo a Olomouc...
"Si!
Prima di parlare dei risultati voglio raccontarti di come quando sono arrivata in Repubblica Ceca ero un pò impaurita,sai la prima volta per me lontana da casa,un team tutto nuovo.....
Poi con il passare del tempo ho iniziato a migliorare partita dopo partita e devo dire che questa esperienza ha messo dentro di me una sicurezza incredibile nelle mie possibilità."
Vi racconto un aneddoto:nelle prime settimane nella sua nuova squadra Rene non si accontentava degli allenamenti e del programma di preparazione del suo team ma mi raccontava che voleva fare di più per poi logicamente poter dare il meglio di se in campo.
Un grande esempio di professionalità,e infatti....
"Infatti in una nazione dove le ragazze del Prostejov sono sempre quelle da battere siamo riuscite a vincere la coppa nazionale.
Nessuno credeva che questo fosse possibile!"
"Mi ricordo di quel giorno,mi ricordo che ho detto che qualcosa glielo rubiamo sicuramente e il risultato è che la coppa è diventata nostra.
Un'emozione che non ti riesco a descrivere sai?
Un traguardo ottenuto grazie al nostro modo di giocare e al massimo impegno che abbiamo messo in tutto quello che facevamo.
E' anche vero che abbiamo perso la finale del campionato ma questo nuovo anno ci riproviamo."
Coppa vinta alla grande interrompendo l'egemonia del Prostejov,campionato perso per un niente....
Immagino questa competizione sia negli obiettivi del tuo futuro.
"Si,sarà difficile ma possiamo farcela se ci crediamo."

Qualcosina della nazionale croata l'ho scritta io,qualcos'altro vuoi aggiungerlo tu?
"Dico che le ragazze più grandi mi hanno aiutata,sono state brave con me e anche con le altre giovani.
Perciò è stato facile fare parte di questo gruppo,ho notato anche una particolare attenzione al modo di allenarsi che è sicuramente più difficile delle categorie juniores."

Questa è l'unica foto dove hai un'espressione seria,altre non ne ho mica trovate eheh.
Ti seguo sempre ed è un grandissimo piacere interagire con te cara amica mia.
"Lo vedo bene che mi segui sempre e ti ringrazio moltissimo per questo.
Sai io sono consapevole che bisogna lavorare duro per ottenere i propri obiettivi...
Obiettivi che non ti dico,mi piace che io possa tenere per me dove voglio arrivare."



"Bisogna sempre pensare positivo e ridere anche quando le cose che si affrontano sono difficili.
Sono cose che dico a me stessa ma che spero possano anche aiutare chi leggerà."
Aiutano me ad esempio e tu lo sai.
La respiro quotidianamente la tua gioia di vivere e il tuo essere sempre solare!
"Rido perchè mi fa sentire bene e farlo mi aiuta a sentirmi più forte."

Siamo arrivati alla conclusione e voglio salutare tutti i tuoi tantissimi tifosi con questa splendida immagine dal tuo meraviglioso mare.
Rene grazie di tutto,sia per questa nuova bella intervista ma anche e soprattutto per le belle cose che ci scriviamo.
Il volley senza di te non sarebbe il mio sport preferito.
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Rene Sain.
Cercatela sui social,seguitela e se diventerete suoi tifosi imparerete che oltre alla campionessa di pallavolo in lei si trova un'amica vera,unica ed eccezionale!
Sono fortunato ad averla incontrata nel mio cammino.


martedì 3 ottobre 2017

Alena Ruzbaska

Alena Ruzbaska
(20 Gennaio 1998)
Alenaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Voi non potete sapere quanto io sia affezionato a questa ragazza e credo anche non immaginiate la mia gioia nel poter pubblicare la sua pagina,la sua intervista.
Giocatrice di pallavolo e di beach volley,oserei dire più che buona.
Ma oltre a questo Alena è una persona fantastica,travolgente con la sua simpatia e la voglia di vivere che non le manca mai.
Penso lo si possa capire guardando il suo sorriso...
Pronti via,le ho fatto qualche domanda e devo ammettere di essermi divertito ed emozionato molto:a me piace scrivere,mi piace farlo ancora di più quando riesco a coinvolgere le mie amiche più care.

Ciao Alena,iniziamo dalla parte della tua carriera inenente alla pallavolo,mi dici come e quando hai iniziato a praticarla?
"Ciao Luca,devi sapere che ho iniziato con questo sport che ero ancora una bambina:avevo 7 anni e in casa mia sorella maggiore era una giocatrice di volley.
Anche mio padre lo è stato.
Così anche io ho avuto modo di innamorarmene anche per come viene espresso il gioco:mi piace poterti dire che ci vuole sempre molta testa e attenzione e che bisogna usare il cervello in ogni momento della partita che si sta giocando."
Giusto!
E' in effetti tu dimostri una buona intelligenza tattica oltre a essere molto determinata come atleta.

Mi dici in quali squadre hai giocato?
"Il mio primo team è stato quello del mio paese natale:Kezmarok in Slovacchia."
(La mia Slovacchia,la nazione più bella del mondo!!!!)
"Al Kezmarok giocavo nel ruolo di schiacciatrice/ricevitrice.
In realtà ho giocato molto tempo in questa posizione,anche quando mi sono trasferita a Nitra.
Qui sono entrata a far parte della Sport Grammer School e ho mosso i miei primi passi anche nel mondo del beach volley."
Prima di qualunque altra cosa,trovate le differenze tra questa foto è quella precedente...



"Prima di parlarti del beach volley concludo il mio racconto sulla pallavolo dicendoti che adesso sono un libero e che ho partecipato al principale campionato di Slovacchia sia con la categoria juniores che anche con la prima squadra.
Ho inoltre nei miei ricordi una bella esperienza vissuta ai Campionati del Mondo Studenteschi che si sono disputati in Portogallo."
Eh già,menomale che hai precisato tu questa cosa che mi ero dimenticato.
Tra l'altro sei molto brava e molto utile come libero.
"Grazie!
Sai,io sono molto ambiziosa,lavoro molto e sono una donna determinata.
Durante le partite cerco di trasmettere tutto questo a chi mi gioca accanto..."
Riuscendoci al 100%!

"Ora posso parlarti del beach volley.
Come tu sai visto che mi segui,ho preso parte a 2 Campionati Europei di questo sport,uno nel 2015 a Riga in Lettonia per la categoria u18 e nel 2016 ad Antalya in Turchia nelle u20.
In entrambe le occasioni ho giocato in coppia con la mia amica Emma Erteltova."

Eccovi qui insieme,che belle che siete!
Colgo l'occasione per inviare un grande saluto a Emma ma anche a sua sorella Ella,sono un vostro grandissimo fan!
"Quello che faccio con Emma è notevole,il beach volley per me è qualcosa di molto importante e trascorro molto tempo sia per quanto riguarda la preparazione che anche nelle partite che gioco nei vari tornei."
Questa immagine e anche quella successiva provengono dal Mondiale u21 di Lucerna del 2016,campionato nel quale Alena ha partecipato in coppia con Sandanusova.
Ma la mia meravigliosa amica cosa fa oggi??
"In questi mesi gioco a pallavolo a Giraltovce e questo è legato al fatto che ho iniziato a studiare all'Università di Presov."
Cosa pensi del livello del volley nella tua nazione?
"Credo che sia diventato buono e che specialmente all'estero abbiamo tanti nostri eccellenti giocatori e giocatrici."
Chi è Alena quando non fa sport?
"Sono una ragazza di 19 anni che ama divertirsi.
Sempre in ambito sportivo sono molto interessata al tennis e anche al calcio.
Mi piace leggere e mi piace viaggiare,a questo proposito voglio in futuro visitare più luoghi possibili nel mondo.
A Presov all'università sto studiando interpretazione e traduzione della lingua e della cultura russa,oltre a quella del mio paese.
A mio avviso lo studio delle lingue straniere è un buon modo per stare al passo coi tempi"
Il russo eh...
Potresti tornarmi utile in futuro.

E appunto,a proposito di futuro,come vedi il tuo domani?
"Non posso immaginare la mia vita senza la pallavolo,anzi io spero un giorno che questo sport che amo possa diventare anche il mio lavoro.
Sarebbe come realizzare un sogno poter giocare a livello professionale facendo per vivere la cosa che più mi piace."
Io te lo auguro,conoscendo la tua bravura e sapendo anche che non molli mai niente credo non sia poi così difficile da realizzare.

Ve lo ricorderete a lungo questo sorriso,lo so.
Come so che vi siete innamorati della mia amica hehe.
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Alena Ruzbaska!
Alenaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
Oh,grazie di cuore per avermi fatto felice,sei una persona speciale e sono contento di averti portata qui.
Hai tanto da dare alla pallavolo e anche al beach volley,da oggi avrai tantissimi nuovi tifosi e io sarò felice di tenerli aggiornati sui tuoi successi nello sport e nella vita.






domenica 1 ottobre 2017

Anouk Brantjes

Anouk Brantjes
(19 Dicembre 2000)
Torno a scrivere delle mie olandesine preferite proponendovi l'intervista alla dolce Anouk!
Ragazza d'oro e atleta molto più che promettente si è divertita assieme a me nella realizzazione di questa pagina.
Sono certo che sarete in tanti ad apprezzare quanto mi ha detto l'ospite di oggi:curiosità a livello sportivo e anche qualche info sulla sua vita di ogni giorno.

Ciao carissima Anouk,io ti ho scoperta e vista giocare qualche mese fa ma tu di preciso quando hai iniziato con il volley?
"Gioco a pallavolo da quando avevo 5 anni.
La ragione di questo amore per lo sport è mia mamma anch'ella atleta di pallavolo.
Io sin da bambina andavo ai suoi allenamenti e alle sue partite.
Si può tranquillamente dire che sono nata con la palla in mano."
Bella presentazione e un saluto da parte mia per tua mamma.
Qui siamo esattamente al momento in cui mi sono accorto di tutto il talento e della bravura che possiedi.
Ma facciamo qualche passo indietro,spiegami come si è sviluppata la tua carriera.
"Ho fatto parte per diversi anni di club importanti come Odin,dove mi sono fermata 3 anni,o anche Jonas nel quale ho avuto la possibilità di crescere giocando per 4 stagioni.
Adesso sono nel roster del Croonenburg MA1 ma contemporaneamente gioco con la squadra di talenti nella quale tu mi hai vista."
Eh si,ho pubblicato tanto di questo meraviglioso team e sono affezionato a Dominique,Michelle,Tamara e Fabienne.
Siete ragazze con molte qualità,non solo sportive.

In quale posizione giochi?
"Sono una centrale."
Lo vedo bene da questa foto eheh,e se posso scrivere qualche tua dote affermo che mi piace molto la grinta e la voglia di non mollare mai che metti quando sei in campo,oltre naturalmente ai tuoi ottimi fondamentali.
"In effetti come dici tu sono brava nel muro e ho un buon senso della posizione.
Oltre a questo riesco per caratteristiche fisiche a saltare molto in alto e mi piace molto attaccare."
Quello che noi in Italia chiamiamo "primo tempo" è una delle azioni che meglio riesce alla brava Anouk.

Se ti chiedo delle tue prime esperienze internazionali cosa mi rispondi??
"Incredibilmente nel giro di poche settimane mi sono capitate tante cose.
Prima il torneo in Polonia,ovvero la mia prima volta lontana dall'Olanda.
E' stato fantastico,ho giocato molto bene e allora il mio allenatore mi ha domandato se volessi andare anche in Portogallo!
Ero così felice sai,come un sogno che si avvera."

"La prima settimana in Portogallo ci siamo allenate a Calvao per 2 volte al giorno.
Si capiva che tutto attorno a noi era molto professionale,tante squadre,gli autobus per i trasferimenti,la scuola dove abbiamo dormito.
E' stato tutto così speciale!!!!
Anche qui ho giocato molto e anche bene e come credo tu sai abbiamo vinto il torneo."
Eh si che lo so,questa foto dice tante cose!
Quante nuove amicizie che ho trovato in voi!!!!!!
Ma dimmi un pò,com'è il livello della pallavolo da voi?
"E' abbastanza buono,ma considera che siamo una piccola nazione e chi non siamo poi in molte a praticare il volley.
Quindi ci conosciamo quasi tutte tra di noi visto che spesso giochiamo l'una contro l'altra.
La nazionale sta andando bene,molto bene e questa è una cosa sensazionale."


Ma la bellissima Anouk oltre a giocare a pallavolo in cosa si impegna?
"Vado a scuola a Beverwijk e sono all'ultimo anno.
Questo momento della mia vita mi occupa tanto del tempo libero.
Ho un sacco di amici con cui so che posso divertirmi e anche parlare di tutto.
Mi piace andare ad Amsterdam e fare festa.
Ma capita anche che rimanga a casa e allora un ottimo passatempo è Netflix."
Anche io amo Netflix,dopo ci scambiamo qualche consiglio sulle nostre serie preferite...

Hai qualche obiettivo importante da raggiungere??
"Giocare meglio possibile,dimostrare cosa so fare.
Ma anche continuare a imparare sempre di più per poter continuare a partecipare a competizioni internazionali come ho fatto quest'anno."
Quindi come ti vedi nel tuo futuro?
"Dopo la scuola superiore continuerò a studiare,commercio alimentare e tecnologia nello specifico.
Ovviamente voglio continuare con la pallavolo.
Però sai io voglio vivere le cose divertendomi e portando avanti giorno dopo giorno quelle che sono le mie passioni."

Sei il ritratto della semplicità ma sei al tempo stesso molto determinata!
Complimenti!!!
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato la giovanissima centrale olandese Anouk Brantjes.
A Anouk e a tutti i suoi familiari va un abbraccio e un grande grazie per aver reso possibile la partecipazione di questa campionessa del futuro al mio blog.
Anouk farà tanta strada e sono sicuro che ci sarò in ogni suo successo,prontissimo a raccontarvelo.