martedì 3 ottobre 2017

Alena Ruzbaska

Alena Ruzbaska
(20 Gennaio 1998)
Alenaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Voi non potete sapere quanto io sia affezionato a questa ragazza e credo anche non immaginiate la mia gioia nel poter pubblicare la sua pagina,la sua intervista.
Giocatrice di pallavolo e di beach volley,oserei dire più che buona.
Ma oltre a questo Alena è una persona fantastica,travolgente con la sua simpatia e la voglia di vivere che non le manca mai.
Penso lo si possa capire guardando il suo sorriso...
Pronti via,le ho fatto qualche domanda e devo ammettere di essermi divertito ed emozionato molto:a me piace scrivere,mi piace farlo ancora di più quando riesco a coinvolgere le mie amiche più care.

Ciao Alena,iniziamo dalla parte della tua carriera inenente alla pallavolo,mi dici come e quando hai iniziato a praticarla?
"Ciao Luca,devi sapere che ho iniziato con questo sport che ero ancora una bambina:avevo 7 anni e in casa mia sorella maggiore era una giocatrice di volley.
Anche mio padre lo è stato.
Così anche io ho avuto modo di innamorarmene anche per come viene espresso il gioco:mi piace poterti dire che ci vuole sempre molta testa e attenzione e che bisogna usare il cervello in ogni momento della partita che si sta giocando."
Giusto!
E' in effetti tu dimostri una buona intelligenza tattica oltre a essere molto determinata come atleta.

Mi dici in quali squadre hai giocato?
"Il mio primo team è stato quello del mio paese natale:Kezmarok in Slovacchia."
(La mia Slovacchia,la nazione più bella del mondo!!!!)
"Al Kezmarok giocavo nel ruolo di schiacciatrice/ricevitrice.
In realtà ho giocato molto tempo in questa posizione,anche quando mi sono trasferita a Nitra.
Qui sono entrata a far parte della Sport Grammer School e ho mosso i miei primi passi anche nel mondo del beach volley."
Prima di qualunque altra cosa,trovate le differenze tra questa foto è quella precedente...



"Prima di parlarti del beach volley concludo il mio racconto sulla pallavolo dicendoti che adesso sono un libero e che ho partecipato al principale campionato di Slovacchia sia con la categoria juniores che anche con la prima squadra.
Ho inoltre nei miei ricordi una bella esperienza vissuta ai Campionati del Mondo Studenteschi che si sono disputati in Portogallo."
Eh già,menomale che hai precisato tu questa cosa che mi ero dimenticato.
Tra l'altro sei molto brava e molto utile come libero.
"Grazie!
Sai,io sono molto ambiziosa,lavoro molto e sono una donna determinata.
Durante le partite cerco di trasmettere tutto questo a chi mi gioca accanto..."
Riuscendoci al 100%!

"Ora posso parlarti del beach volley.
Come tu sai visto che mi segui,ho preso parte a 2 Campionati Europei di questo sport,uno nel 2015 a Riga in Lettonia per la categoria u18 e nel 2016 ad Antalya in Turchia nelle u20.
In entrambe le occasioni ho giocato in coppia con la mia amica Emma Erteltova."

Eccovi qui insieme,che belle che siete!
Colgo l'occasione per inviare un grande saluto a Emma ma anche a sua sorella Ella,sono un vostro grandissimo fan!
"Quello che faccio con Emma è notevole,il beach volley per me è qualcosa di molto importante e trascorro molto tempo sia per quanto riguarda la preparazione che anche nelle partite che gioco nei vari tornei."
Questa immagine e anche quella successiva provengono dal Mondiale u21 di Lucerna del 2016,campionato nel quale Alena ha partecipato in coppia con Sandanusova.
Ma la mia meravigliosa amica cosa fa oggi??
"In questi mesi gioco a pallavolo a Giraltovce e questo è legato al fatto che ho iniziato a studiare all'Università di Presov."
Cosa pensi del livello del volley nella tua nazione?
"Credo che sia diventato buono e che specialmente all'estero abbiamo tanti nostri eccellenti giocatori e giocatrici."
Chi è Alena quando non fa sport?
"Sono una ragazza di 19 anni che ama divertirsi.
Sempre in ambito sportivo sono molto interessata al tennis e anche al calcio.
Mi piace leggere e mi piace viaggiare,a questo proposito voglio in futuro visitare più luoghi possibili nel mondo.
A Presov all'università sto studiando interpretazione e traduzione della lingua e della cultura russa,oltre a quella del mio paese.
A mio avviso lo studio delle lingue straniere è un buon modo per stare al passo coi tempi"
Il russo eh...
Potresti tornarmi utile in futuro.

E appunto,a proposito di futuro,come vedi il tuo domani?
"Non posso immaginare la mia vita senza la pallavolo,anzi io spero un giorno che questo sport che amo possa diventare anche il mio lavoro.
Sarebbe come realizzare un sogno poter giocare a livello professionale facendo per vivere la cosa che più mi piace."
Io te lo auguro,conoscendo la tua bravura e sapendo anche che non molli mai niente credo non sia poi così difficile da realizzare.

Ve lo ricorderete a lungo questo sorriso,lo so.
Come so che vi siete innamorati della mia amica hehe.
Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Alena Ruzbaska!
Alenaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
Oh,grazie di cuore per avermi fatto felice,sei una persona speciale e sono contento di averti portata qui.
Hai tanto da dare alla pallavolo e anche al beach volley,da oggi avrai tantissimi nuovi tifosi e io sarò felice di tenerli aggiornati sui tuoi successi nello sport e nella vita.






Nessun commento: