venerdì 3 novembre 2017

Martyna Walter

Martyna Walter
(12 Gennaio 1998)
Se conosco bene i miei lettori questa pagina avrà un grande successo di pubblico.
Buongiorno amici,oggi facciamo un viaggetto in direzione Austria per intervistare una splendida ragazza e ottima atleta.
Doti sportive notevoli e tanta dolcezza sono le principali caratteristiche della bella Martyna.
Avete voglia di scoprirla assieme a me??

Ciao nuova cara amica,negli ultimi tempi ti ho osservata molto e devo dire che mi ha colpito non poco come giocatrice.
Seguendoti da qualche settimana non so praticamente nulla di te,vuoi aiutarmi magari iniziando a dirmi come hai cominciato con la pallavolo?
"Ho fatto i miei primi passi nel volley quando avevo 9 anni,ora non ricordo con esattezza ma già qualche mese dopo la mia prima volta ho iniziato ad allenarmi con una squadra.
In pratica ero in una selezione scolastica quando un presidente di un club vedendomi giocare mi ha chiesto se io avessi la voglia di provare con la pallavolo.
All'inizio ho detto di no...."

Hai detto di no???
"Si perchè devi sapere che in quegli anni a me interessava molto di più il basket come sport,però questo presidente ha insistito e la seconda volta che è venuto a parlarmi mi ha convinta a provare ad allenarmi con loro.
Ecco,da allora è iniziata la mia carriera nel mondo del volley."
Ho scritto prima che avremmo fatto un viaggio verso l'Austria,ma tu non sei di questa nazione giusto?
"Sono nata in Polonia e ho iniziato a giocare lì.
Il mio primo club è stato Ekstrim Gorlice,con loro ho fatto parte del settore giovanile."

"Nel 2012 mi sono trasferita a Innsbruck e sono entrata nel roster della prima squadra del Volleyball Club Tirol.
Qui ho potuto esprimermi sia nella massima lega austriaca che anche nelle formazioni juniores.
Dopo 3 anni in questa squadra ho cambiato e adesso sono con il TI-Fun-Box Volley anch'esso della città di Innsbruck."
I teams in cui sei stata me li hai detti tutti,ora passiamo alla tua posizione in campo:in che ruolo giochi?

"Sono una schiacciatrice ricevitrice,anche se mi è capitato nel corso degli anni di essere schierata anche come opposto."
Quali sono i tuoi colpi migliori?
"Rendo bene quando posso attaccare e possiedo un servizio che mette spesso in difficoltà le avversarie.
Sono disponibile verso le compagne e cerco sempre di aiutare se vedo qualcuna di loro in difficoltà.
Sono aperta alla critica e cerco di imparare da ogni mio errore."

Sei polacca di origine e austriaca di adozione,prendo spunto da questo per domandarti se ci sono grandi difficoltà nel livello della pallavolo in questi due stati.
"Fino ad ora ho giocato per 3 clubs con 2 nazionalità diverse e devo dire che tutto cambia:in Polonia è molto più difficile emergere quando si è ancora giovanissime.
Considera che in Austria ho potuto giocare in 4 categorie diverse,compreso il campionato più importante,all'età di 15 anni.
Questo ritengo sia un buon esempio per farti capire le differenze,però devo anche dirti che a livello organizzativo l'Austria sta migliorando tantissimo e che in questa direzione posso dire che le due nazioni in cui sono stata sono quasi alla pari."

Mi piace chiacchierare con te,sei intelligente e sensibile!
Hai qualche obiettivo da voler raggiungere ad ogni costo nei prossimi mesi?
"Personalmente credo sia necessario continuare a migliorarmi e a perfezionare le mie capacità tecniche,c'è ancora del lavoro da fare per affinare soprattutto la mia costanza di prestazione durante i match.
Una cosa che ritengo fondamentale è raggiungere gli obiettivi di squadra,passo dopo passo,fino ad arrivare a disputare i play offs."

Esaurita la parte relativa al mondo della pallavolo ora ti chiedo di raccontare chi è la meravigliosa ragazza che vediamo in queste foto.
"Bè la Martyna che si sta aprendo a te è una persona che è partita un giorno dalla sua Polonia per raggiungere l'Austria.
Questo è accaduto 5 anni fa.
Ora sono studentessa e alla fine di questo anno scolastico ho il diploma.
Faccio anche un lavoro psico motorio coi bambini.
Quando ho del tempo libero sto con il mio fidanzato e anche con i miei amici e la famiglia.
Mi piace guardare programmi interessanti in tv e rilassarmi con un buon libro,specialmente se si tratta di storie di investigazioni.
Mi piace il buon cibo,specialmente le specialità polacche come i pierogi e i barszcz."
Tu non sai che a breve ho in programma un viaggio a Danzica,prendo nota eh....
"Un'altra cosa piuttosto interessante di me è che parlo fluentemente polacco,tedesco,inglese e francese.
Caratterialmente sono sempre di buon umore e amo ridere e sapermi divertire."

Cercandoti sui social(invito tutti i lettori a farlo)ho notato che ti piacciono i cani,come mai è nato questo amore?
"Sono molto felice di questa domanda!
I cani sono la mia dipendenza più grande.
Sono letteralmente pazza di loro!!!!
Amo ogni razza e amo trascorrere il mio tempo a giocare con loro.
I cani sono veramente i migliori amici dell'uomo e la cosa che più mi impressiona è il loro grande cuore."

Il tuo Instagram è pieno di foto dolcissime.
"Si!
I pastori tedeschi che hai visto appartengono alla famiglia del mio fidanzato ma li amo proprio come se fossero i miei.
In futuro,quando avrò meno impegni e più spazio per loro vorrei averne almeno 2 da accudire e curare."
A proposito di futuro...
"Adesso sai che non ti posso dire molto?
Dopo la scuola potrei prendere qualsiasi direzione.
Sono sicura che andrò all'università e sono certa anche che continuerò a giocare a pallavolo.
Ma dove come e quando è presto per saperlo.
Se sarà possibile vorrei portare nella mia vita dei cani,prima magari uno piccolo fino però ad arrivare al mio sogno che si chiama Rottweiler."
Intanto che ti si avvera il tutto mi raccomando tu continua ad addolcirmi le giornate con le fantastiche immagini di te e dei tuoi simpaticissimi amici a 4 zampe!

Con quest'ultima foto colgo l'occasione per salutare il ragazzo,l'amore della bellissima ospite che tanto mi ha fatto compagnia.
Una piacevole compagnia da cui abbiamo estratto questa intervista.
A Martyna va un grande abbraccio,ai cagnoloni una bella carezza!
Forse abbiamo parlato troppo poco di pallavolo e tanto di altro ma vi assicuro che ne valeva la pena e ho anche la certezza del valore assoluto di Martyna come atleta.
Diventerà una campionessa o forse lo è già!

Nessun commento: