giovedì 1 febbraio 2018

Vita Crnila

Vita Crnila
(4 Agosto 2002)
Pagina speciale per una nuova amica specialissima!
Ho seguito questa ragazza nelle recenti partite di qualificazione ai Campionati Europei u17 di pallavolo e quasi subito siamo entrati in contatto.
Ho avuto così la fortuna di poter entrare nel suo mondo.
Oltre ad avere notevoli doti atletiche la mia ospite  ha una storia particolare da raccontare e vi assicuro che raramente mi è capitato di interagire con persone così piene di grinta e di coraggio.
Vien quasi voglia di giocare con il nome di battesimo della dolce protagonista di questa intervista.
Più tardi capirete il perchè.
Ciao Vita,sei del 2002 e quindi sei tra i più giovani profili di cui ho scritto sinora.
Uhm vediamo un pò cosa posso chiederti,intanto mi dici cosa ti ha avvicinata al mondo della pallavolo e quando è avvenuto?
"Ho una sorella maggiore che è una giocatrice di questo meraviglioso sport e così anche io quando avevo 8 anni ho voluto provare a imitare lei,anche perchè è una brava atleta e anche un'ottima persona."
In quali squadre hai potuto mettere in mostra le tue capacità tecniche(salti come un grillo eh...)?
"All'inizio sono stata nel Prebold che è il team del paese dove sono nata,poi successivamente ho ricevuto un invito dall'Ok Sempeter,sono stata a giocare per loro e da quel momento il mio sogno di pallavolista è diventato più reale."

Salti come un grillo parte seconda.
Tutti gli appassionati miei lettori hanno sicuramente già capito in che ruolo giochi,ma io voglio che sia tu a spiegarmi quali sono le tue caratteristiche di atleta.
"Sono una centrale e mi piace molto questa posizione.
E' perfetta per sfruttare la mia altezza e il mio salto come hai scritto tu.
I miei fondamentali migliori sono l'attacco e naturalmente anche il muro,mi piace quando ho l'opportunità di essere al centro del gioco.
Devo dire che in questo tipo di azioni sto migliorando giorno dopo giorno."
Brava!
Mi piaci proprio tanto.
Hai voglia di raccontare anche a tutti i miei lettori quello che hai detto a me,cioè cosa ti è capitato durante la tua infanzia?
"Si!
Quando ero piccola ho subito un intervento chirurgico a cuore aperto.
In pratica avevo un buco nel cuore e sono stata costretta a subire questa operazione.
Questa esperienza ha sicuramente contribuito a rendermi la persona forte caratterialmente che sono oggi e mi ispira anche nel dare sempre il meglio di me stessa."
Il meglio di te stessa è che vai agli Europei!!!!!
Giusto per citare uno dei tuoi primissimi successi in carriera.
Che cos'è per te la pallavolo?
"Amo così tanto questo sport che quando gioco sono totalmente concentrata e mi dimentico di tutto il resto.
Mi piace dare il massimo soprattutto quando a vedermi giocare ci sono i miei genitori,se io faccio belle partite loro possono sentirsi orgogliosi di me e questa per me è una cosa importantissima."
L'ho già scritto che sei dolce dolce?

Mi hai detto anche di un altro episodio nel tuo inizio di carriera che non solo non ti ha abbatuta ma che addirittura ti ha migliorata.
"Durante la preparazione alle partite di qualifica agli europei ho subito un infortunio serio ad una gamba.
E' stata una cosa devastante per me quando sono dovuta tornare a casa.
Però non mi sono persa d'animo,il desiderio di giocare era notevolmente più forte del dolore.
Ho dato il massimo,ho dato tutto di me stessa,sono rientrata in nazionale e ho anche giocato dando il mio contributo."
Nel caso avessi bisogno di un pò di coraggio e voglia di vivere passo da te che me ne presti un pò eh...

Come ho scritto a inizio pagina ti ho vista nelle partite di qualificazione agli Europei u17 di qualche settimana fa.
Tutta la formazione slovena si è comportata benissimo raggiungendo l'obiettivo fasi finali della manifestazione,quindi la Bulgaria vi aspetta.
Nel farti i complimenti hai voglia di dirmi cosa si prova alla tua età nel rappresentare la propria nazione?
"E' stato tutto incredibile.
Un'emozione grande quella di indossare i colori della Slovenia.
Ogni singolo momento è stato qualcosa di gioioso e indescrivibile e sono felice di avere provato per la prima volta questo tipo di sensazioni."

Eccola qui la nazionale slovena u17!
Penso sia una bella domanda chiederti quali obiettivi ti sei posta per i prossimi mesi?
"Naturalmente adesso la cosa principale è provare a vincere il Campionato Europeo e anche far vedere a tutti quali sono le mie doti in campo."
Per come vi ho viste io non è un sogno irrealizzabile,avete un roster pieno di campionesse del futuro,tra cui chiaramente ci sei anche tu!

Va che bel muro!
Oltre alla pallavolo di te cosa vuoi aggiungere?
"Cose semplici,normali.
Sono una studentessa liceale,mi piace la scuola e sono anche brava.
Quando ho tempo libero mi diverto con amici e con la mia famiglia.
Però il volley è la mia grande grande passione e credo che tutto stia ruotando attorno ad essa."
Concludiamo questa nostra chiacchierata con i tuoi progetti per il futuro?
"Si dai!
Cosa voglio nel mio futuro è continuare ad avere la buona educazione che mi è stata insegnata sino ad ora.
Voglio migliorarmi e diventare davvero forte nella pallavolo e grazie a questo girare per il mondo nel ruolo di giocatrice nei più importanti clubs."
Idee chiarissime,bene bene!

Raccontiamo Talenti
vi ha presentato Vita Crnila.
Vi assicuro che oltre ad essere un ottimo talento questa ragazza è davvero molto particolare.
Io sono sportivamente innamorato di lei e della sua incredibile voglia di gioia e di pensieri positivi.
Aggiungo che riesce a trasmetterla questa specie di carica.
Sono certo che scriverò ancora di lei,intanto nell'inviarle un abbraccio la ringrazio e lo stesso voglio fare con la sua famiglia che mi ha cortesemente concesso l'autorizzazione per questa pagina.
Segnatevi il nome di Vita,poco più che bambina ma carattere da fuoriclasse.



Nessun commento: