sabato 24 agosto 2019

Violet

Violet

Ciao!
Riprendo dopo qualche tempo con le interviste e lo faccio con la meravigliosa Violet,colei che io considero come il miglior talento musicale italiano degli ultimi anni sia per doti di scrittura che per carisma.
Seguo l'ospite di oggi da qualche mese e sono rimasto colpito sin da subito dal suo infinito talento.
Grazie alla sua cortesia e disponibilità posso portarvi nel mondo di Violet.

Nonostante tu sia giovanissima ti chiedo quando hai scoperto di amare la musica e di avere le qualità per fare parte di questo mondo?
"Diciamo che sin da piccola non ho fatto altro che cantare non saprei darti un'età perchè é una cosa che ha sempre fatto parte di me e sempre lo farà, però i miei mi hanno detto che al loro matrimonio(a 3 anni circa)non facevo altro che rubare il microfono ai musicisti per cantare."
Quale è stato sinora il tuo percorso artistico?
Hai studiato canto/musica?
Quali sono state le tue principali esperienze in live show/talent/concorsi??
"Allora,io ho iniziato a suonare a 5 anni, ho fatto un anno di pianoforte, poi a 6 anni ho iniziato il persorso in conservatorio che è durato 10 anni.
Lì ho studiato tanti strumenti prima di trovare quello giusto, ma al quarto anno di propedeutica ho provato la chitarra classica ed ho subito capito che sarebbe stato il mio strumento per i futuri anni (ed esami) in conservatorio.
Di pari passo con le ore dello strumento ho frequentato i corsi di solfeggio, armonia, composizione, coro classico, orchestra e storia della musica.
Al di fuori del conservatorio ho frequentato per altrettanti anni ( se non di più) un coro gospel e talvolta altri strumenti o brevi corsi di canto singolo.
Le mie prime serie lezioni di canto singolo però le ho iniziate a fare a circa 15 anni alla Wos Accademy di Livorno, con il mio fantastico vocal coach Alex Mastromarino, con cui studio tutt'ora."
.

"Diciamo che fra i mille provini, le principali esperienze sono state The Voice e poco prima, Area Sanremo/Sanremo giovani dove sono arrivata fino alla finale (70 artisti in tutta Italia) con i miei inediti."
In queste settimane nelle quali ci siamo scritti ho messo alla prova la mia cultura musicale,ovvero in sostanza tu racchiudi in una persona sola tutto quello che a me piace.
Sia a livello interpretativo che per quanto riguarda la costruzione della tua arte...
Perciò ti chiedo in che modo tu vuoi fare la differenza e cosa rende originale il tuo modo di scrivere e comporre rispetto a quanto si ascolta oggi.
" Bella domanda, non so dirti se sono originale, però ti posso dire che la musica è come respirare per me, non nel senso che è facile, ma nel senso che sarà sempre la parte più vera, cruda di me e rappresenterà per sempre la mia essenza, spesso mi ritrovo a scrivere e cantare cose che non riuscirei mai a dire.
Detto questo, per chi non mi conoscesse, io preferisco vivere nella dimensione artistica della vita, un po' "fra le nuvole" insomma; solitamente affianco colori, suoni o temperature alle cose o persone che mi circondano e questo da alla mia scrittura un effetto sfumato, astratto a volte, adoro disegnare la musica (mia e altrui), disegnarmi i vestiti quando ho l'ispirazione ed il tempo, fotografare, scrivere (non solo canzoni).
Diciamo che mi piace vivere in maniera 'artistica'."
Hai anche un'immagine che spacca alla grande,come vuoi apparire ma soprattutto come devono vederti gli altri quando ti esibisci?
"Lo stile che avete visto è un po' quello che mi piace ecco, chi mi ha conosciuto, mi ha detto che ho uno stile street, ma minimal.
In realtà io mi metto quello che mi va, ma diciamo che seguendo tanto il punk, rock, alternative e a tratti grunge, potete aspettarvi di trovarmi in quel mondo stilisticamente.
Per le esibizioni invece, al momento sono molto d'accordo con chi si esibisce senza costumi di scena e sale sul palco com'è vestito nella vita normale, perchè, a parer mio, rende la performance ancora più 'vera'."
Obiettivi per il futuro?
Che progetti hai assieme a Universal??
"Di progetti per il futuro ne ho tanti, ma non mi piace condividerli prima del tempo (forse anche un po' per scaramanzia).
L'unica cosa che posso dirti è che ho un cervello che non stà mai zitto e che nonostante posti solo cover sui social, per me il processo di scrittura e creazione non si ferma mai, è una cosa che fa parte della mia quotidianità."

Sei piena di talento e di idee da raccontare al mondo,chi è la brava e bella Violet?
Cosa studi e quali sono le tue passioni oltre alla musica??
"Alloooooora, inizio dicendoti che sono una persona molto curiosa ed ho costantemente bisogno di 'dare da mangiare' alla mia mente, quindi ho sempre una nuova ossessione e non sono soddisfatta finche non mi leggo tutto ciò che posso trovare al riguardo, questo aspetto di me mi ha guidato verso il Liceo Linguistico per esempio, dove studio Inglese, Spagnolo e Tedesco.
Le lingue (soprattutto l'inglese) sono sempre state importanti nella mia vita dato che mio padre viaggia molto per lavoro e quando ero piccola io e mia madre tendevamo a seguirlo d'estate per riuscire a fare un po' di vacanze insieme; ecco perchè "Non riesco a parlare" ha un ritornello che è in parte in inglese: a volte per me è più facile parlare inglese che italiano e se una parte di una canzone nasce in inglese, non mi sembra giusto tradurla.
Riguardo alle altre passioni, come ho detto prima, amo ogni tipo di arte, amo anche leggere varie cose, m'interesso spesso di posia o mitologia, biografie o in generale qualsiasi cosa richiami la mia attenzione e penso possa arricchirmi in qualche maniera.
Sono anche appassionata di astronomia da tutta la vita.
Faccio scout da quando avevo 8 anni e questo mi ha avvicinato alla natura ovviamente, ma mi ha anche portato a vivere bellissime ed incredibili avventure, conoscere persone che non avrei mai incontrato se non avessi fatto scout."

"Mi piace pensare di essere una persona molto empatica, mi piace osservare quello che succede intorno a me, far ridere i miei amici, ma anche ascoltare gli altri e solitamente sono sempre la più seria quando ci sono dei problemi da risolvere.
A questo punto non saprei dirti se sia introversa o estroversa, dipende dalle situazioni, ma diciamo che tendo a tenermi alcune cose per me solitamente, soprattutto se non conosco la persona con cui parlo, a meno che non stia cantando. 
Non riesco mai a stare ferma, devo sempre fare qualcosa, quindi questo mi porta ad avere sempre tantissime idee e a cercare continuamente di portarle al termine."
Considerando che a mio parere sei la numero 1 da almeno 20 anni a questa parte,come vedi il tuo domani?
Hai qualche bel sogno da realizzare??
" Intanto grazie mille per questa intervista, il sogno da realizzare è lo stesso da una vita ormai: vorrei poter vivere soltanto della mia musica.
Mi piacerebbe avere un gruppo di persone che sente di potersi connettere con la mia musica e questo dopo la mia partecipazione a The Voice sta avvenendo.
Vorrei aiutare chi ha bisogno di una mano e far ballare chi è felice.
Molto semplicemente vorrei far parte della vita delle persone cantando e suonando dal vivo.
Non è importante la grandezza dei palchi su cui salirò ma quanto la gente sarà capace di interagire cantando assieme a me."
Bravissima Violet!!!
Sei tosta ed intraprendente,mi piace molto anche questo tuo lato caratteriale.
Amiche e amici,lettrici e lettori...
Cercate questa splendida artista sui social e anche su YouTube.
Mi permetto di linkarvi le esibizioni a The Voice:
clicca qui per il video di "Non riesco a parlare"e clicca qui per l'incredibile e sconvolgente cover di Lucio Battisti "Cosa succederà alla ragazza".

Raccontiamo Talenti
vi ha presentato
Violet!
A Viola va un grandissimo abbraccio ed un ringraziamento dal cuore per questa bella intervista nella quale mi ha raccontato molto di lei.
Ringrazio anche Davide e Giulia per la collaborazione e Greta Amato per aver reso possibile quanto avete letto.
Violet è all'inizio di una carriera che sarà sicuramente scintillante e piena di intense avventure artistiche.
Sarà un enorme piacere continuare a seguire e ad apprezzare la sua Arte.

Nessun commento: